#SponsorGate al Grande Fratello 15: aziende in fuga dal programma

La squalifica di Baye Dame e gli ammonimenti di Barbara D’Urso non sono bastati ai concorrenti di questa edizione

ROMA – Non c’è pace per la quindicesima dizione del Grande Fratello.

La squalifica di Baye Dame e gli ammonimenti di Barbara D’Urso non sono bastati ai concorrenti della Casa, che continuano ad assumere comportamenti offensivi.
Atteggiamenti che hanno scatenato indignazione popolare, culminata con una forte presa di posizione di alcuni sponsor del programma.

Primo fra tutti l’azienda di cosmesi BellaOggi, che con un comunicato stampa annuncia la fine dei rapporti con il Grande Fratello.

“BELLAOGGI si dissocia formalmente dagli atti e dai comportamenti da ultimo registrati nell’ambito dell’attuale XV edizione del Grande Fratello. Comprende profondamente la reazione dei suoi consumatori, fan e di ogni voce che si è sollevata sui social networks rispetto a tali ultimi accadimenti.
In BELLAOGGI lavoriamo quotidianamente per proporre un mondo di bellezza, unico, concreto ed accessibile a tutti.
Siamo convinti che la bellezza non potrà mai esistere accanto a nessuna forma di violenza o discriminazione.
La nostra presenza in Grande Fratello si inseriva in un piano di visibilità televisiva del marchio.

In segno di concreta dissociazione da questi eventi negativi, BELLAOGGI, con la massima attenzione e rispetto delle opinioni, comunica, con effetto immediato, la decisione di interrompere ogni attività di sponsorizzazione di questa edizione del Grande Fratello.
Comunica inoltre che ogni riferimento e contenuto su questa edizione televisiva verrà rimosso dalle proprie pagine presenti sui social networks e dal proprio sito internet”.

A BellaOggi hanno fatto eco altri sponsor, come Nintendo, Acqua Santa Croce, Screen HairCaire, F**K e Changit che hanno deciso di interrompere la collaborazione.

Acqua Santa Croce prende le distanze e si dissocia nella maniera più assoluta, condannando fortemente i gravissimi episodi di bullismo e mancanza di rispetto verso le donne verificatisi nel corso dell’edizione 2018 del Grande Fratello.

Nel pieno rispetto della nostra clientela e dei valori che contraddistinguono da sempre la nostra azienda, comunichiamo la fine di qualsiasi rapporto di sponsorizzazione con il programma. Il nostro prodotto non può essere associato ad episodi di simile gravità”


Nintendo, leader mondiale nella creazione e nello sviluppo di intrattenimento interattivo per tutta la famiglia, si dissocia completamente dagli eventi e dai messaggi negativi comunicati attraverso il comportamento di alcuni concorrenti del Grande Fratello dell’edizione attualmente in onda. Pertanto, con effetto immediato, la console Nintendo Switch lascerà la trasmissione e tutto ciò che ruota attorno a essa, dai social media a qualsiasi altra forma di collaborazione e comunicazione inerente al programma”.


“La Giorgio Srl, proprietaria dei marchi F**K e Changit, fornitrice dei propri costumi nell’ambito dell’attuale XV edizione del Grande Fratello, si dissocia formalmente dai gravi atti di bullismo e mancanza di rispetto nei confronti delle donne, perpetrati dai concorrenti in quanto lontani dalla nostra etica morale e professionale .

I nostri prodotti non possono essere, pertanto, associabili a tali inqualificabili comportamenti lesivi dell’immagine dei nostri brand e della nostra azienda.

Conseguentemente agli accadimenti avvenuti nelle ultime ore, disponiamo l’ interruzione della sponsorizzazione e il ritiro con effetto immediato dei nostri prodotti dalla suddetta trasmissione televisiva, previa contestuale rimozione dei post e contenuti promozionali collegati presenti sui nostri canali social”

Altri sponsor, invece, hanno preso misure diverse, dissociandosi pubblicamente con quanto sta accadendo al Grande Fratello.
Tra questi Salumi Beretta, Aran Cucine, Steel Pan, Delta Salotti e Givova.

L’azienda Consilia al momento si dissocia, ma si dice pronta ad interrompere la collaborazione.

“Italmark S.p.A.,socio del consorzio SUN – Supermercati Uniti Nazionali, titolare del brand Consilia, si dissocia formalmente dagli atti e dai comportamenti assunti da alcuni concorrenti della trasmissione “Grande Fratello”.

La nostra azienda condivide pienamente la linea adottata dal Consorzio Sun e comprende profondamente la reazione dei consumatori, fan e di ogni voce che si è sollevata sui social networks rispetto agli ultimi e gravi accadimenti rilevati nel reality show.

In segno di concreta dissociazione da questi eventi negativi, Italmark S.p.A., d’intesa con il SUN, con la massima attenzione e rispetto delle opinioni, comunica di tenere le distanze nei confronti di determinati messaggi negativi che attraverso comportamenti e espressioni verbali vengono trasmessi dal Grande Fratello.

A fronte di questa situazione la nostra azienda per il tramite del Sun, continuerà a monitorare l’evolversi della trasmissione e a chiedere alla produzione del programma di adottare le soluzioni del caso e si riserverà di prendere le decisioni conseguenti che riterrà necessarie”