#Maturità2018: i consigli di Babbel per superare al meglio l’esame di lingua

#Maturità2018: i consigli di Babbel per superare al meglio l’esame di lingua

ROMA – La maturità si avvicina e gli studenti iniziano a temere le prove. Non solo greco e matematica creano preoccupazioni, ma anche tutto ciò che ruota intorno al mondo delle lingue straniere. Babbel, la app più efficace per imparare le lingue, dà una serie di consigli per superare l’agitazione e per prepararsi al meglio.

1) Il giusto atteggiamento

E’ importante definire il proprio obiettivo, visualizzarlo, respirarlo e organizzarsi creando una tabella di marcia. Oltre a ciò può essere utile cambiare la lingua di impostazione ai propri profili social e alle app e fare esercizio con gli amici, anche attraverso i messaggi vocali di Whatsapp. Questo può essere un ottimo espediente per innamorarsi di una nuova lingua: se infatti le regole grammaticali e le pronunce impossibili deprimono, al di là degli aspetti più “noiosi”, si nasconde una cultura da scoprire! La lingua è la chiave per capire paesi, persone, musica e letteratura.

2) La lingua orale

Fare pratica parlando e conversando è invece la chiave per diventare confident e sicuri di sé:
diventa quindi importante parlare da soli – anche se nessuno sta ascoltando – o guardare la propria serie preferita nella lingua che si vorrebbe imparare, ripetere i dialoghi e cercare di imitare non solo le parole, ma anche la melodia della frase. E perché non scegliere proprio un modello di pronuncia? Ad esempio, è bene pensare a personaggi di film famosi o serie tv preferite e cercare di imitarne i gesti, la mimica e l’intonazione. Un ulteriore mantra potrebbe essere “Get into character”, espressione usata per indicare il mettersi nei panni di un’altra persona assumendo gli stessi atteggiamenti e modi di fare.

3) La lingua scritta

E’ bene però non dimenticarsi nemmeno degli aspetti di scrittura. Se durante le lezioni si è soliti scambiare qualche messaggio con i propri amici, si può farlo nella lingua che si desidera imparare. Ma che cosa è utile anche quando si scrive? Leggere, chiaramente! In questo modo si può entrare nella struttura linguistica e capire come funziona la lingua scritta e formale. Largo anche alla creatività come scrivere un diario in un’altra lingua per abituarsi ad esprimersi con disinvoltura, oppure iniziare a comporre poesie, racconti brevi o pezzi teatrali. Se le tipiche espressioni formali sono troppo noiose, allora è bene imparare alcuni modi di dire divertenti, i testi di alcune canzoni o citazioni per poterle utilizzare in una composizione scritta.

4) Imparare divertendosi

Il periodo che precede gli esami di maturità è sicuramente fonte di stress per molti studenti che si ritrovano a passare pomeriggi chiusi in casa, spesso con risultati controproducenti. Perché allora non provare a studiare divertendosi? Per chi vuole ripassare una lingua in vista degli esami senza risentire del peso di sessioni di studio intensive partecipare a un tandem linguistico potrebbe essere un ottimo modo per imparare senza fatica. In molte città, infatti, si organizzano incontri informali, spesso in un pub o in un bar, dove è possibile conoscere persone di diverse nazionalità con le quali conversare nella lingua prescelta. Un ottimo modo per arrivare pronti alle prove di giugno, divertirsi e fare nuove amicizie, così come per mettere in pratica quanto appreso su Babbel.

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it