Marte in opposizione perielica: a luglio mai così luminoso in 15 anni

Marte in opposizione perielica: a luglio mai così luminoso in 15 anni

ROMA – Marte dà spettacolo nel cielo d’estate.
Dopo aver tenuto compagnia ai mattinieri durante l’anno, il pianeta rosso è finalmente visibile nelle ore serali, aumentando di luminosità ogni notte che passa.
Questo perché si avvicina all’opposizione, regalando una vista mozzafiato agli amanti del cielo notturno.
Inoltre, il pianeta questa estate raggiungerà la distanza minima dal Sole, più vicino di quanto non abbia fatto dal 2003.
Due fenomeni che, insieme, sono conosciuti in astronomia come opposizione perielica.

Marte in opposizione perielica

Il 27 luglio la Terra transiterà tra il Sole e Marte, un fenomeno che accade ogni due anni circa noto come opposizione.
Marte orbita attorno al Sole a una distanza maggiore rispetto alla Terra. All’aumentare delle distanze, aumenta anche il periodo orbitale.
Il pianeta rosso, dunque, impiega più di due anni terrestri per completare un’orbita attorno al Sole.

A causa di queste diverse velocità orbitali, ogni due anni circa, la Terra passa tra Marte e il Sole: entrambi sono, così, direttamente ai lati opposti del nostro pianeta.

Inoltre, Marte sorgerà ad est mentre il Sole tramonterà ad ovest.
Questo permetterà di ammirare il pianeta rosso al massimo della sua brillantezza nel nostro cielo notturno.

A luglio, inoltre, Marte raggiungerà il perielio, la distanza minima da Sole.

Visibile a occhio nudo, il disco apparente del pianeta sarà particolarmente luminoso.
La cosa più sorprendente dell’aspetto di Marte sarà il suo colore rosso.

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it