Grey's Anatomy, Jesse Williams commenta l'uscita di Sarah Drew e i Japril

Grey’s Anatomy, Jesse Williams commenta l’uscita di Sarah Drew e i Japril

L’attore non ha preso bene l’addio della collega

ROMA – Ci hanno fatto soffrire. Ci hanno fatto sorridere. In qualche caso ci hanno fatto “odiare” Shonda Rhimes. Sono i Japril, Jackson e April. Al secolo Jesse Williams e Sarah Drew.

La dottoressa Kepner ci ha lasciati sul finale della quattordicesima stagione. Sana e salva ma lontana dal suo ex marito. E – soprattutto – accanto ad un altro uomo. 

I fan non l’hanno presa alla grande e forse neanche lo stesso Jesse che – per la prima volta – ha commentato a TV Guide l’addio di Sarah.

“L’intera faccenda è triste e sfortunata – ha detto durante l’intervista -. Lei è la mia partner, la mia migliore amica, perciò è spiacevole. Lei è una professionista e ha fatto un lavoro così incredibile nell’ultima scena che sono orgoglioso di aver avuto il nostro momento insieme”.

L’attore di origini svedesi, insomma, non ha gradito l’addio precoce della collega che insieme a Jessica Capshaw è stata “messa alla porta” dal team di produzione di Grey’s Anatomy: “Sarah e Jessica sono tra le mie persone e colleghe preferite, perciò tutto questo fa schifo. Il loro immenso talento parla da sé, ma sono grato di averle conosciute, di aver avuto il privilegio di lavorare con loro e di aver imparato qualcosa”.

I momenti più belli dei #Japril