Pantelleria, a fine agosto il Festival dell'agricoltura eroica

Pantelleria, a fine agosto il Festival dell’agricoltura eroica

PANTELLERIA – Dici Pantelleria e pensi subito al Passito, al mare, alla natura vulcanica che regala scenari unici nel cuore del Mediterraneo, saune naturali e fanghi termali, un vero e proprio tuffo nel paradiso del benessere.

Difficile da capire per chi non la visita.

L’isola siciliana collocata a meta’ tra l’Italia e la costa nordafricana mantiene tutte le affascinanti contraddizioni del suo essere punto di approdo di diverse culture, che rappresentano gli elementi tipici della cultura pantesca.

Un’isola di terra che vede nell’agricoltura il suo principale canale economico; si tratta di una tradizione agricola capace di sfidare le intemperie del vento che soffia sempre fortissimo, del caldo sole del sud, della brezza marina e dell’impervietà dei terreni a terrazzamenti, tipici della montagna.

È un’agricoltura eroica quella di Pantelleria, tramandata per generazioni, che vede la sua forza nella passione degli uomini che curano ogni pianta chinati sui campi, dove spesso usare attrezzi agricoli o qualsiasi altro supporto e’ impossibile.

Questa vocazione umana, per la prima volta al mondo, ha visto il riconoscimento della vite ad alberello, patrimonio dell’umanita’ dell’Unesco.

L’incoronazione avvenuta a Parigi nel 2014 ha alimentato nella perla nera del Mediterraneo, quel flusso di visitatori pronti ad accettare l’idea di una vacanza fuori gli schemi, senza programmi, dove l’itinerario va costruito ora dopo ora lasciando che la rigogliosa natura, dove spiccano piante e fiori di cappero, sia la migliore guida.

Per celebrare un dono cosi’ grande e consentire la scoperta di un percorso fatto di natura, storia, tipicita’, in cui spicca un altrettanto ricco patrimonio enogastromico il Consorzio Doc Pantelleria – che in poco meno di sei anni ha raggruppato il grosso della vitivinicoltura pantesca, circa l’85% – lancia il suo primo evento che coinvolgerà tutta l’isola.

Dal 31 agosto al 9 settembre, il ricco programma di ‘Pantelleria Doc Festival’ intende promuovere storie e tradizioni di un’isola dalle mille sfaccettature, e lo fa nel momento cruciale della vendemmia, al fine di assaporare l’essenza dei prodotti a partire dalla terra.

Il collegamento con l’isola sara’ garantito dalla Danish Air Trasport che garantira’ i collegamenti da Palermo, Trapani e Catania con le tratte regionali.