Ho fatto del petting come una simulazione di una penetrazione vaginale da vestiti…

Salve dottore e grazie in anticipo per una risposta . Un dubbio che mi assilla.  Diciamo che sono molto inesperto in campo sessuale e di educazione alla conoscenza degli apparati riproduttivi. Le espongo il dubbio: in un giorno molto fertile del ciclo della mia ragazza, ho fatto del petting con lei strusciando forte il mio pene contro la sua vagina proprio come una simulazione di una penetrazione vaginale da vestiti. Non ho eiaculato e io avevo dei pantaloncini di cotone addosso e lei un leggings molto fine aderente e un perizoma. Non è che nonostante non ho eiaculato durante queste presunte spinte di penetrazione simulata da vestiti sia passato qualcosa, che ne so tipo liquido preseminale che poi è andato a contatto con la sua vagina dal momento che, nonostante questi strati di panni il pene ha diciamo simulato penetrazioni proprio dove c’è il buco vaginale con delle spinte decise ? Anche se il glande quando “spingeva” “penetrava” l’ingresso vaginale eventuale liquido preseminale non è passato?

Giovanni


Caro Giovanni,
capiamo che molti dei tuoi dubbi nascano dall’inesperienza dovuta all’età e in parte alla disinformazione, visto che ancora non c’è un significativo supporto di educazione sessuale. Detto ciò, con il solo petting, quindi contatto esterno degli organdi, non può avvenire la fecondazione, perchè il liquido seminale deve entrare e arrivare alla base della vagina. Inoltre, non c’è evidenza scientifica che attesti la presenza di spermatozoi nel liquido seminale, quindi non dovrebbe portare al concepimento. Infine, c’era la barriera degli indumenti, quindi nessuna possibilità di una possibile gravidanza.
Visto che sei alle prime esperienze, ti consigliamo di scriverci o di consultare un ginecologo ogni volta che avrai dei dubbi sulla sessualità.
Un caro saluto!