#VENEZIA75. The Favourite, Olivia Colman: ” Bello fare sesso con Emma Stone”

Intrighi, amore saffico, malignità e astuzia. Tutto questo per conquistare il posto da ‘favorita’

LIDO DI VENEZIA –  Intrighi, amore saffico, malignità e astuzia. Tutto questo per conquistare il posto da ‘favorita’. Questi sono gli ingredienti che rendono accattivante The Favourite (La Favorita) di Yorgos Lanthimos, in concorso alla 75esima Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica, che si terrà fino all’8 settembre al Lido di Venezia. Alla corte della capricciosa regina Anna, interpretata da Olivia Colman, ci sono le pretendenti per il posto da “favorita”: Abigail, interpretata da Emma Stone, e Lady Sarah, interpretata da Rachel Weisz.

Mi è piaciuto fare sesso con Emma Stone“, ha dichiarato la Colman in conferenza stampa. “Anche a me è piaciuto farlo con te”, risponde la Stone. Preparare un the alla regina o dare da mangiare ai suoi conigli non è l’unico hobby di Abigail e Sarah. Una ‘queen’ viziata e sola con un potere incapace di gestire è difficile da soddisfare. Ma le due astute donzelle hanno saputo toccare i tasti giusti del corpo della regina. Stuzzicare la libido di Anna è per loro il biglietto di sola andata per ottenere quanto sperato: Abigail, una nobile caduta in bassa fortuna, vuole riottenere il suo titolo sposando un sangue blu. Lady Sarah, invece, soddisfare la sete di potere. Il risultato? Il regista greco mostra al pubblico tre donne fantastiche e al tempo stesso orrende come ogni essere umano, come le ha definite lui stesso. Lanthimos porta sul grande schermo un dramma in costume tanto divertente quanto cinico.

Siamo all’inizio del XVIII secolo e l’Inghilterra è in guerra con la Francia. Nonostante ciò, le corse delle anatre e gli ananas ai banchetti spopolano. Una gracile regina Anna occupa il trono, mentre la sua amica intima Lady Sarah governa il paese al posto suo, prendendosi cura della sua salute cagionevole e del suo carattere volubile.

Quando arriva Abigail, una nuova cameriera, il suo fascino la fa entrare nelle grazie di Sarah, che la prende sotto la sua ala protettrice, facendole intravedere l’occasione di tornare alle sue radici aristocratiche.

Poiché la politica bellica assorbe Sarah quasi completamente, Abigail prende il suo posto come compagna della regina. La loro fiorente amicizia consente ad Abigail di realizzare le sue ambizioni: non permetterà che donna, uomo, questione politica o un coniglio si mettano sulla sua strada.

Ho amato molto interpretare questo ruolo – racconta la Stone in conferenza Ho dovuto superare due sfide: la prima è stata la lingua. Io sono l’unica americana nel cast quindi ho dovuto prestare attenzione alla pronuncia inglese. La seconda, invece, è stata respirare. E’ difficile respirare con quei costumi“.