Slender Man, l'incubo diventa reale nella nuova CLIP

Slender Man, l’incubo diventa reale nella nuova CLIP

Quattro ragazze, un rituale e una leggenda. Sono questi gli ingredienti di Slender Man, il nuovo film del regista francese Sylvain White, al cinema da giovedì 6 settembre, distribuito da Warner Bros. Entertainment Italia. Il film, ispirato al personaggio dell’orrore creato da Eric Knudsen e diventato un fenomeno virale sul web, vede tra i protagonisti Joey King, Javier Botet, Annalise Basso e Julia Goldani Telles. 

“È la classica storia di quattro ragazze che incuriosite da Slender Man, finiscono nella tana del coniglio – racconta il regista del film Sylvain White (The Losers), che aggiunge – la serata inizia con un normale pigiama party, ma la notte le ragazze decidono di fare qualcosa di diverso, un assurdo tentativo di evocare Slender Man”.

“Queste quattro ragazze decidendo di evocare Slender Man, credono che non possa succedere nulla ma ovviamente una settimana dopo iniziano a percepire alcuni segnali – dice la protagonista del film Joey King (The Kissing Booth), che aggiunge – è un accumulo graduale di tensione veramente spaventoso. Non viene colpito il pubblico subito nei primi venti minuti, osservi le vite di queste quattro amiche mentre i loro mondi iniziano a sgretolarsi e la disperazione prende il sopravvento”.

Sinossi: In una cittadina del Massachussets, quattro liceali eseguono un rituale con l’intento di sfatare la leggenda di Slender Man. Quando una delle ragazze svanisce misteriosamente, nasce in loro il sospetto che lei sia diventata la sua ultima vittima.