Bussetti: "Stanziati 7 miliardi per sicurezza edifici"

Bussetti: “Stanziati 7 miliardi per sicurezza edifici”

ROMA –  “La scuola che ho in mente si basa su dei parametri che devono avere al centro i bambini, gli studenti sono i principali attori e abbiamo una grande responsabilità nei loro confronti”. Così il ministro dell’Istruzione, Marco Bussetti, in un’intervista in onda nel programma “Tutti in classe” su Rai Radio 1 questa mattina. Bussetti parla anche di sicurezza, reclutamento e innovazione.

“Interverremo per sostenere i costi relativi alle certificazioni degli edifici e lo faremo con una somma già stanziata di 7 miliardi che abbiamo trovato a bilancio”, spiega Bussetti rispondendo ad una domanda relativa ai dati diffusi da Cittadinanzattiva che parlano di un edificio su quattro con manutenzione inadeguata. Rispetto al reclutamento dei docenti secondo il ministro “servono procedure più veloci, chiare e semplici che devono permettere alla scuola italiana di avere insegnanti giovani. Questo è l’obiettivo e lo si fa anche attraverso dei percorsi paralleli, con certificazioni e abilitazioni, che i nostri studenti possano ottenere nei loro percorsi universitari”.

“L’innovazione- conclude – non può essere un termine a sè stante, innovazione è nella didattica e nella metodologia non solo nell’acquisto degli strumenti, occorre lavorare molto sulla formazione dei docenti”.