Roma incontra i Millenials e la Street Art grazie al Myllenium Award

Roma incontra i Millenials e la Street Art grazie al Myllenium Award

ROMA – La Street Art per valorizzare il patrimonio storico di Roma. Un vero e proprio ‘restyling’ che parte dall’opera dei Millenials. Saranno i vincitori della sezione My City del premio Myllenium Award a far risplendere il quartiere San Lorenzo con le loro opere, ricoprendo le facciate dei palazzi di Via dei Sabelli che subirono lo storico bombardamento del 1943.

Via dei Sabelli, 36: Guerrilla Spam

Il primo premio è stato vinto dal collettivo Guerrilla Spam grazie al progetto murale, già in corso di realizzazione, sulla facciata di Via dei Sabelli 36, angolo Via degli Equi: un vero e proprio trittico moderno, articolato sulle tre pareti dell’edificio. Il secondo classificato, il duo italo-uruguaiano Nulo e Giulio Vesprini, realizzerà l’opera “Il Mio Luglio” sulla facciata di Via dei Sabelli 90, angolo Via degli Ausoni. Un inno al colore per contrastare gli ambienti grigi e polverosi. Guerrilla Spam ha scelto di raffigurare sulle due parenti il bombardamento di San Lorenzo e di una località africana o Medio Orientale. La simbologia utilizzata, le diverse razze rappresentate, l’iconografia religiosa cristiana e islamica cadono sotto le bombe. Niente e nessuno può esserne immune. Sulla parete centrale una grande figura femminile accoglie nella sua veste mani e volti in segno di vicinanza. In alto, il “Nodo di Salomone” chiude la composizione invocando unione. La guerra che non fa distinzioni, dunque, di tempo e di popoli, di luoghi o di ideali.

Via dei Sabelli, 90: Nulo e Giulio Vesprini

Nulo e Giulio Vesprini raccontano, invece, di un bombardamento completamente diverso, fatto di colori, forme e squarci di natura. I tratti grafici sono vere e proprie “bombe di colore” sulla parete, esplosione di gioia e al tempo stesso di riflessione. Il cantiere è già aperto e i gruppi al lavoro.


Myllennium Award è il primo premio ‘generazionale’ in Italia che si rivolge ai Millennials. Articolato in sette sezioni– tra cui My City– è promosso dal Gruppo Barletta Spa e dedicato alla memoria del suo fondatore, Raffaele Barletta.

È nato nel 2014 con l’obiettivo di offrire ai giovani strumenti concreti per leggere il presente, sviluppare appieno le proprie attitudini e competenze ed essere protagonisti di un processo di innovazione del Paese in una prospettiva internazionale.

 

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it