Google Pay arriva anche in Italia. Ecco come funziona

Google Pay arriva anche in Italia. Ecco come funziona

Acquisti a portata di smartphone. Arriva anche in Italia Google Pay, il servizio di Big G per per pagare sui siti, nelle app e nei negozi utilizzando le carte salvate nel tuo account Google in modo semplice e veloce.

Pagamenti in tutta tranquillità, assicura Google, grazie ad elevati livelli di sicurezza che proteggono i dati dell’utente.

Come funziona Google Pay

Chiunque abbia un account Google può utilizzare Google Pay, a prescindere dallo smartphone che si utilizza.
Per prima cosa bisogna scaricare l’app Google Pay da Play Store se il sistema è Android o App Store se iOS.
Una volta configurata la nostra App e dopo aver associato un metodo di pagamento, possiamo iniziare lo shopping.
Le carte possibili da usare (debito, credito o prepagate che siano) sono Maestro, Mastercard e Visa emesse dalle banche supportate. Al momento sono Banca Mediolanum, Boon, Hype, N26, Revoult, Widiba e Nexi. Nei prossimi mesi arriveranno anche Iccrea Banca e Poste italiane.

Puoi utilizzare Google Pay per:

– Effettuare pagamenti per i prodotti di Google, ad esempio Store e Play.
– Effettuare acquisti semplici e veloci tramite il tuo telefono nei negozi (solo Android), nelle app o su siti web.

Pagare nei negozi

Sistema di pagamento solo per dispositivi Android. Sullo smartphone deve essere attivato il sistema NFC.

Per sapere se puoi pagare con Google Pay in un negozio, controlla che uno di questi loghi sia presente al momento del pagamento:

Alla cassa basterà sbloccare il telefono e appoggiarlo al Pos.

QUI la lista ei negozi che attualmente supportano Google Pay.

Pagare sui siti web e app

Si può utilizzare sia uno smartphone iOS e Android per effetture un pagamento su un sito online o nelle App.

Quando si effettua un acquisto online o in app si potrà pagare velocemente utilizzando la carta di credito memorizzata in tutta sicurezza su Google Pay.

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it