TAKE THAT. La "Boy Band" anglossassone festeggia trent'anni di carriera

TAKE THAT. La "Boy Band" festeggia trent'anni di carriera

Nel 2019 un grande tour e tra poco il greatest hits album Odissey

Negli anni Novanta i Take That sono stati “La Band delle ragazze”: Gary Barlow, Howard Donald, Mark Owen, Robbie Williams e Jason Orange hanno rappresentato il sogno delle teenager di mezzo mondo. I loro album (sei in tutto) hanno scalato classifiche e venduto oltre 45 milioni di copie in tre decenni e ora (nel 2019) la “boy band” torna in pista per festeggiare trent’anni di carriera. I Take That ancora insieme – 3 su 5 – si riuniscono sul palco per un grande tour in cui suoneranno le loro amatissime hit. Per l’occasione non poteva mancare un greatest hits album, Odissey, in uscita il 23 novembre, un vero e proprio viaggio attraverso l’incredibile storia della band britannica. Un disco di 27 brani che attraversano 3 decenni della storia della band, dal loro  debutto con “Take That and Party” del 1992 al 2019.

Da oggi invece è disponibile il singolo “Pray (Odissey Version)”.

La track list completa non è stata ancora svelata, sappiamo però che l’album vedrà la partecipazione di alcuni special guest insieme a tre brani inediti che daranno seguito a quella che si può facilmente definire come una delle più grandi storie pop mai raccontate.

Odisseyè una celebrazione del passato ma anche del presente, un viaggio emozionale attraverso tutte le incarnazioni dei Take That. L’album è impreziosito con racconti della loro vita, costruendo una narrativa storica intorno alle canzoni, la storia di 5 teenager del nord dell’Inghilterra che sono diventati una delle più grandi boy band di tutti i tempi prima di dividersi e poi ritrovarsi di nuovo 9 anni più tardi in quella che ha rappresentato una delle più sensazionali reunion mai viste.

«La storia è assai folle si ci pensi» dice Howard. «Volevamo raccontare la storia della band» aggiunge Mark «la storia di cosa ci è successo. Se devi avere anche solo un disco dei Take That, questo è quello da prendere».

Il doppio album è un mix tra le loro più grandi hits ed alcune versioni “brillantemente re-immaginate” dei classici dei Take That, con nuovi entusiasmanti arrangiamenti.

«Alcuni brani sono stati reinterpretati ma senza togliere ciò la gente ha amato quando li ha ascoltati» dice Gary. «Devi essere rispettoso ma allo stesso tempo devi avere l’ambizione di fare emergere qualcosa di nuovo».

 

I Take That saranno al Lucca Summer Festival il 28 giugno e al Rock in Roma Summer Fest il 29.

I biglietti in vedita dal 28 settembre su Ticketone

Take That - Pray (Odyssey Version) | Official Audio
Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it