Con un contatto tra sperma e vagina si rischia una gravidanza?...

Con un contatto tra sperma e vagina si rischia una gravidanza?…

Salve, é vero che il concepimento puó avere luogo tecnicamente anche con un contatto tra sperma e vagina? Nelle vostre risposte ho letto che é necessaria la penetrazione ma in una risposta data da una ginecologa su un altro sito ho letto di no…Sento il bisogno di scrivere perché questa domenica dopo essere stata in un bagno pubblico mi sono asciugata con della carta igienica che mi sembrava pulita e é da lunedì che ho sensazioni di nausea e altri sintomi che potrebbero ricollegarsi all’inizio di una gravidanza… probabilmente sono paure irrazionali ma sono comunque ansiosa. Assumo anche la pillola anche se non per motivi anticoncezionali ma ho dimenticato di prenderla sette giorni prima di questa domenica e l’ho saltata ( la confezione direbbe in questo caso di prendere la pillola dimenticata e di avere rapporti protetti per 9 giorni)

Marina


Cara Marina,
affinchè avvenga un concepimento deve esserci rapporto completo in cui ci sia la penetrazione del pene in vagina con successiva eiaculazione da parte dell’uomo durante il periodo fertile della donna. In questo modo lo spermatozoo può raggiungere l’ovocita maturo e fecondarlo. Ricordiamo che per periodo fertile ci riferiamo a quella finestra sensibile tra l’11° e il 18° giorno di un ciclo regolare.
E’ vero anche che la gravidanza in maniera suggestiva, forse proprio perchè non possiamo concretizzare tutti i passaggi e averne un controllo assoluto, attiva un campo magico che spesso ci fa entrare in ansia al punto da perdere di vista anche quelle poche certezze che abbiamo.
Gli spermatozoi devono raggiungere il fondo della vagina, per questo è importante che ci sia un rapporto completo dove la spinta del rapporto facilita il raggiungimento degli spermatozoi nella parte più profonda della vagina per poi successivamente risalire le tube.
I rischi di una gravidanza con episodi di masturbazione sono più bassi perchè rimane un contatto tra gli organi genitali esterno. Inoltre bisogna considerare che lo sperma non sopravvive a lungo negli ambienti esterni in quanto non vi sono nè il ph nè le temperature adeguate per la sua sopravvivenza, facendoli seccare rapidamente.
Lo stesso ambiente vaginale è generalmente ostile per le condizioni di ph e per l’azione del sistema immunitario femminile, e a livello della cervice uterina viene fatta una selezione altissima. Solo poche migliaia arrivano nell’utero. Chiaramente se si è nel periodo ovulatorio le maglie del muco sono più favorevoli all’attraversamento grazie all’azione degli estrogeni. Nell’utero gli spermatozoi subiscono un forte attacco da parte del sistema immunitario della donna: i leucociti lavorano per evitare l’entrata di organismi/cellule estranee nel corpo della donna e fagocitano gli spermatozoi che riescono a intrappolare. Solo chi riesce a passare indenne questa barriera immunitaria può passare nelle tube. Come i vedi i passaggi non son così facili e immediati.
Nel tuo caso specifico non corri alcun rischio, in quanto se la carta igienica fosse sporca di sperma questo si sarebbe seccato in pochi secondi e comunque ci sarebbe stato un contatto esterno.
La funzione della pillola anticoncezionale è proprio quella di inibire il sistema ormonale per evitare che si instauri una gravidanza. Infatti la pillola inibisce il sistema ipotalamo-ipofisario, altera la composizione del muco cervicale e modifica la motilità delle tube di Falloppio impedendo il passaggio degli spermatozoi. I sintomi che avverti potrebbero essere collegati allo stato di agitazione e preoccupazione.
Abbiamo cercato di approfondire ogni passaggio e darti quante più informazioni possibili, arrivano tante domande da ragazzi come te che hanno il terrore di un contagio trasversale. Spesso queste paure diventano così forti che perdiamo di vista il contesto generale o forse queste paure si concentrano su una tematica ma vorrebbero raccontare altre storie.
Se ti va puoi anche scriverci qualcosa in più di te…
Un caro saluto!

 

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it