Ho avuto dei preliminari ma non mi sono abbassata i pantaloni...

Ho avuto dei preliminari ma non mi sono abbassata i pantaloni…

caro dottore scusate se le ritorno a scrivere come al solito, ho avuto il mio ultimo ciclo l’8 ottobre,domenica 14, ho avuto dei ‘preliminari’, con il mio ragazzo, ma non mi sono abbassata i pantaloni ne nulla, però le ho toccato il ‘pene’ coperto dalle mutandine,subito dopo sono andata in bagno a fare la pipì, e non mi sono lavata le mani, perchè secondo me non avevo le mani sporche anzi sicuramente altrimenti me ne sarei accorta, ma ammesso fossero sporche,tramite questo contatto,che mi sono asciugata con la carta igienica, quindi un contatto indiretto potrei essere incinta? ho sempre questi dubbi stupidi che non mi fanno vivere serenamente la mia vita..,glielo chiedo perchè ho una leggera tensione al seno e mi sento una po’ gonfia,ma mi capita quasi sempre la settimana dopo il ciclo, fatemi sapere grazie

Anonima


Cara Anonima,
da quello che ci racconti è impossibile che si creino i presupposti per una gravidanza. Entrambi eravate vestiti e quindi non vi è stato alcun contatto diretto.
Tieni presente che a seguito dell’eiaculazione, lo sperma non riesce a sopravvive a lungo soprattutto se esposto a variabili ambientali esterne come aria, indumenti, sudore, pelle, mani, carta igienica etc..
Non vi sono, infatti, nè le temperature nè il ph adeguato a garantire la sopravvivenza degli spermatozoi; come più volte ti abbiamo ribadito lo sperma vedrai che diventa secco
I sintomi di cui parli non devono spaventarti ma con molta probabilità sono legati al periodo della ovulazione. In prossimità di questa fase nelle donne si verificano cambiamenti nella cervice, nel muco prodotto dal collo dell’utero e nella temperatura corporea basale. Ma possono anche esserci dolori al basso ventre,  crampi, senso di pesantezza generalizzato, fitte al fianco o tensione al seno. Questi sintomi dolorosi possono essere il risultato delle oscillazioni ormonali che fisiologicamente si presentano nelle diverse fasi del ciclo. Non vi è una regola precisa perchè va sempre considerata la variabilità di ogni donna e del suo metabolismo.
Se l’intimità accende tutte queste preoccupazioni potete confrontarvi sui diversi metodi contraccettivi in commercio e scegliere quello che maggiormente si presta alle vostre esigenze.
Un caro saluto!