Festa al supermercato, tutti contro Chiara Ferragni e Fedez

Festa al supermercato, tutti contro Chiara Ferragni e Fedez

La polemica continua

ROMA – Una notte al supermercato, liberi di fare qualsiasi cosa. È il desiderio che un po’ tutti hanno fantasticato. È così che Chiara Ferragni, in complicità con la suocera, ha organizzato una festa a sorpresa all’interno di un Carrefour di Milano, affittato come location, per celebrare i 29 anni di Fedez.

All’oscuro di tutto, il rapper è uscito di casa sapendo di andare a una cena, per poi ritrovarsi in un mega party pieno di amici, vip e parenti. Tutti autorizzati a prendere qualsiasi cosa gradissero. Qualche prodotto è volato come fosse un pallone da calcio o utilizzato in maniera impropria. I banchi della frutta e della verdura si sono trasformati in cubi da discoteca per ballare.

Presto, gli ospiti si sono sparpagliati per i reparti. Chiara e Fedez non si sono risparmiati, girando a bordo di un carrello, trainati dagli amici. Il tutto, ovviamente, documentato nelle stories di Instagram di entrambi. 

In men che non si dica è scattata la polemica sui social. In migliaia, gli utenti che si sono prodigati a criticare la scelta dei Ferragnez, il comportamento degli ospiti e il “disprezzo” per il cibo

La spesa ai bisognosi

È così che Fedez è corso ai ripari, per scusarsi e spiegare le finalità della festa. Oggi la spesa verrà donata ai più bisognosi.

“Mi sono defilato dalla festa per dirvi una cosa – ha detto il giudice di X Factor nelle stories –. Ho letto su Twitter che molti si sono lamentati pensando che stiamo sprecando del cibo.  Tutti quelli che si sono sentiti toccati e indignati dal fatto che la festa sia stata organizzata in un supermercato, mi è stato detto che la spesa e il cibo domani verrà donata ai più bisognosi. L’unica storia dove è stato sprecato del cibo è mia e mi assumo la colpa. Ho lanciato una foglia di lattuga, chiedo umilmente scusa. Sono stato preso dall’euforia. Probabilmente chiunque si fosse trovato in una festa a sorpresa in un supermercato avrebbe toccato i prodotti che trovava, chiedo scusa perché mi rendo conto di avere un’esposizione e di non dover dare certi tipi di messaggi.  Io e Chiara capiamo l’importanza dell’esposizione e dell’influenza  che abbiamo sulle persone. Questa non è una festa per esprimere l’opulenza ma è una cosa simpatica che hanno voluto fare per me, spero che capiate. In più occasioni abbiamo dimostrato di tenerci e di avere un occhio di riguardo per chi non ha avuto la stessa fortuna che abbiamo avuto noi”.

 

 

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

At @fedez ‘s birthday party in a supermarket just for us 🍒🛒🥂

Un post condiviso da Valentina Ferragni (@valentinaferragni) in data:

Fedez ha, poi, rincarato la dose: “Come famiglia abbiamo sempre voluto lanciare messaggi positivi e mi sta francamente sul cazzo che veniamo dipinti per quello che non siamo e non abbiamo mai voluto essere”.

I commenti non si sono placati e anzi sono arrivati anche sotto i post degli invitati. Fedez, allora, è tornato a scusarsi, quasi in lacrime: “Questa cosa mi ha toccato tantissimo perché mi dipinge come la persona che è molto lontana da quella che sono io. Probabilmente non era il luogo adatto ad essere adibito per una festa. Come ogni festa, c’era della goliardia e mi dispiace se il mio comportamento e quello dei miei invitati ha urtato la sensibilità di alcuni di voi. Per questo mi scuso e mi farò perdonare”.