Guidobaldi, un nuovo cantautore dall'Appio Latino

Guidobaldi, un nuovo cantautore dall'Appio Latino

Esce oggi il primo singolo dell'artista romano intitolato Cartolina Portuense

Si chiama Guidobaldi, scrive canzoni perché beve troppi caffè e la notte non dorme. Oggi esce Cartolina Portuense, il suo primo singolo per Sbaglio Dischi.

Una canzone scritta di getto che racconta un incontro tra due ragazzi che non si aspettano più nulla dall’amore. La felicità di trovarsi, ma allo stesso tempo la paura di perdersi il mattino successivo, di tornare sconosciuti come se nulla fosse accaduto. Nonostante la malinconia di un possibile addio, il brano è carico di positività e fiducia e presenta al meglio la scrittura pop del giovane cantautore romano.

 

«Cartolina non è una canzone sull’amore in generale: si rivolge specialmente ai disillusi. La ricerca del titolo non è stata semplice: nel brano ci sono molte immagini nitide, però nessuna prevale sulle altre in maniera così prepotente da dire “Ecco, sì, questa canzone si chiamerà così”. Ho pensato quindi a qualcosa che potesse contenere più immagini, più ricordi possibili, in un solo oggetto. E allora ho pensato a una cartolina. Portuense è la zona di Roma in cui si è svolta la maggior parte della storia»

Cartolina Portuense è su Spotify

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it