1.200 autori e 650 incontri: torna 'Più libri più liberi'

1.200 autori e 650 incontri: torna ‘Più libri più liberi’

ROMA – Oltre 1.200 autori, 650 appuntamenti e 511 espositori. Sono i numeri della diciassettesima edizione di ‘Più libri più liberi’, la fiera della piccola e media editoria che si svolgerà dal 5 al 9 dicembre all’interno della Nuvola dell’Eur, a Roma. Il fil rouge di tutta la manifestazione, che lo scorso anno registrò il record di oltre 100.000 presenze, sarà ‘Un nuovo Umanesimo’, inteso come la riaffermazione di un profondo senso di solidarietà tra le persone.

Su questo tema si confronteranno ospiti come gli scrittori Abraham Yehousha e Joe Lansdale, ma anche l’ex sindaco di Riace, Mimmo Lucano e Ilaria Cucchi, che insieme a Carlo Bonini presenteranno il graphic novel ‘Il Buio. La lunga notte di Stefano Cucchi’.

Tra gli ospiti più attesi della fiera anche Andrea Camilleri, Gianrico Carofiglio, Zerocalcare, Paolo Giordano, Michela Murgia, Fabio Stassi, Philippe Forest, Luciano Canfora e Giorgio Agamben. Ma durante la fiera ci sarà spazio anche per la politica con i direttori dei maggiori quotidiani italiani: Mario Calabresi, Virman Cusenza, Marco Damilano, Giovanni De Mauro, Luciano Fontana e Marco Travaglio.

Tra gli scrittori italiani che parteciperanno alla fiera ci saranno Gianluigi Ricuperati, Paolo Di Paolo, Marco Lodoli, Dacia Maraini, Roberto Alajmo, Francesco Piccolo, Nadia Terranova, Vanni Santoni, Teresa ciabatti e Carola Susani. Tra gli autori stranieri invece da segnalare Michael Dobbs autore della Trilogia di House of Cards ma anche Gary Young, Natasha Wodin, Edith Bruck e Diego Zuniga.

In un’edizione dedicata alla riscoperta della centralità dell’essere umano non poteva mancare una nutrita selezione di incontri storici e filosofici. Particolarmente significativa la presentazione del nuovo vocabolario Treccani alla quale parteciperanno Massimo Bray e Luca Serianni. Tra gli eventi piu’ attesi anche gli incontri con Giorgio Agamben, Luciano Canfora e Domenico De Masi.

 

DA REGIONE LAZIO BONUS 10 EURO A STUDENTI, SMERIGLIO: “INCENTIVIAMO CONSUMI DEI RAGAZZI E SOSTENIAMO EDITORI”

“La Regione Lazio sosterrà la Fiera con uno stand dedicato, alcuni incontri ma soprattutto una importante novità: l’introduzione di un ‘Buono Libro’ per gli studenti che avranno a disposizione 10 euro da spendere tra gli editori presenti”. Lo ha annunciato il vicepresidente della Regione Lazio, Massimiliano Smeriglio. “Con il ‘Buono Libro’ la Regione vuole incentivare i consumi culturali di bambini e ragazzi e dare un sostegno alle case editrici” ha spiegato Smeriglio. Per quanto riguarda gli incontri, il primo vedrà la partecipazione del presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti che mercoledì 5 alle 12.30 si confronterà con tre scrittori Andrea Esposito, Giorgio Ghiotti e Michela Monferrini.

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it