FINAS a Verona per Job & Orienta 2018

FINAS a Verona per Job & Orienta 2018

ROMA – Torna nella città veneta la fiera nazionale su formazione, economia e lavoro. L’associazione Future Is Now (FINAS) è al padiglione 6 del MIUR per parlare di trasparenza, legalità, alternanza scuola-lavoro, bullismo e sicurezza in rete.

Dal 29 novembre al 1° dicembre si svolge alla Fiera di Verona la ventottesima edizione di Job & Orienta, la mostra convegno nazionale su scuola, formazione e orientamento al lavoro dedicata a giovani, famiglie e professionisti. Oltre 200 gli appuntamenti in calendario – workshop, laboratori educativi, eventi di animazione e spettacolo – e più di 500 le realtà presenti tra istituzioni locali e nazionali e figure professionali dall’imprenditoria alla cultura, dall’associazionismo allo sport.

Come ogni anno, il Salone si pone l’obiettivo di facilitare il dialogo tra il mondo della formazione e il sistema economico-produttivo, con un focus speciale sul made in Italy e sulle competenze richieste alle nuove generazioni da un mercato del lavoro sempre più settoriale e competitivo.

L’associazione culturale Future Is Now sarà in fiera al Padiglione 6, nel Percorso Arancione, all’interno dell’area espositiva dedicata alle attività del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca.

L’associazione promuoverà i progetti “Scuola Trasparente” e “Guida al bullo 2.0”, realizzati in collaborazione con il MIUR e ideati da FINAS con i propositi di favorire, rispettivamente, la trasparenza amministrativa anche nelle istituzioni scolastiche e il contrasto ai fenomeni di bullismo nell’era dell’informatica e dei social network.

La campagna contro il bullismo, progetto pilota già in via di sperimentazione in alcune scuole secondarie di primo grado del Lazio e della Campania, sarà protagonista della presentazione che l’associazione terrà oggi dalle ore 14 alle 16 e domani, sabato 1° dicembre, dalle 12 alle 13 nello spazio dell’Arena del MIUR. Interverrà, oltre al presidente nazionale Filippo Pompei, l’Avv. Giuliano De Luca, curatore dell’iniziativa nella giornate che vede la presenza del Ministro Bussetti al quale verranno esposti finalità e strumenti. La campagna prevede un innovativo format “upside down” con una fase interattiva, realizzata con la partecipazione diretta dei ragazzi attraverso strumenti elettronici e smartphone, e una successiva fase di ordinamento dei dati raccolti, preludio all’utilizzo statistico degli stessi per finalità di ricerca.

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it