British Independent Film Awards, 10 statuette per The Favourite

British Independent Film Awards, 10 statuette per The Favourite

Ecco tutti i vincitori

Condividi l’articolo:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Vincitore del Gran Premio della Giuria e della Coppa Volpi alla Migliore Attrice per la magistrale interpretazione di Olivia Colman all’ultima edizione della Mostra del Cinema di Venezia, The Favourite (La Favorita) di Yorgos Lanthimos replica il successo anche ai British Independent Film Awards portandosi a casa 10 statuette su 13 nomination, tra cui Miglior film, Miglior attrice protagonista per Olivia Colman, Miglior attrice non protagonista per Rachel Weisz e Miglior regista. Con questo riconoscimento, la Colman ha mantenuto il suo record: tutte le sue nomination si trasformano in vittorie.

La Favorita, la sinossi

Primi anni del XVIII secolo. L’Inghilterra è in guerra contro la Francia. Ciò nonostante, le corse delle anatre e il consumo di ananas vanno per la maggiore. Una fragile regina Anna (Olivia Colman) siede sul trono mentre l’amica intima Lady Sarah Churchill (Rachel Weisz) governa il paese in sua vece e, al tempo stesso, si prende cura della cattiva salute e del temperamento volubile della sovrana. Quando l’affascinante Abigail Masham (Emma Stone) arriva a corte, si fa benvolere da Sarah, che la prende sotto la sua ala protettiva. Per Abigail è l’occasione di tornare alle radici aristocratiche da cui discende. Mentre gli impegni politici legati alla guerra richiedono a Sarah un maggiore dispendio di tempo, Abigail si insinua nella breccia lasciata aperta, diventando la confidente della sovrana. Grazie all’amicizia sempre più stretta con Anna, Abigail ha la possibilità di realizzare tutte le sue ambizioni e non permetterà a niente e a nessuno – donna, uomo, politica, coniglio – di intralciarle la strada.

BIFA 2018: ecco tutti i vincitori (pubblicati su Variety)

Premio Variety 

Felicity Jones

Premio Speciale della Giuria

Horace Ové

Miglior film indipendente britannico

The Favourite (La Favorita)

Miglior Regista

Yorgos Lanthimos per The Favourite

Miglior Sceneggiatura

Deborah Davis e Tony McNamara per The Favourite 

Miglior Attrice

Olivia Colman per The Favourite 

Miglior Attrice non protagonista

Rachel Weisz per The Favourite

Miglior Attore

Joe Cole per A Prayer Before Dawn

Miglior Attore non protagonista

Alessandro Nivola per Disobedience

Most Promising Newcomer

Jessie Buckley per Beast

Premio Douglas Hickox  – Miglior Regista Esordiente

Richard Billingham per Ray & Liz

Miglior sceneggiatore esordiente 

Bart Layton per American Animals

Breakthrough Producer

Jacqui Davies per Ray & Liz

Premio Discovery 

Voyageuse

Miglior Documentario

Evelyn

Miglior Cortometraggio 

The Big Day

Miglior film internazionale indipendente

Roma di Alfonso Cuaron

Miglior Casting

Dixie Chassay per The Favourite

Miglior fotografia

Robbie Ryan per The Favourite

Migliori Costumi

Sandy Powell per The Favourite

Miglior Montaggio

Nick Fenton, Julian Hart e Chris Gill per American Animals

Migliori effetti

Howard Jones per Early Man

Miglior trucco e acconciature

Nadia Stacey per The Favourite

Miglior Musica

Jonny Greenwood per You Were Never Really Here

Miglior scenografia

Fiona Crombie per The Favourite 

Miglior suono

Paul Davies per You Were Never Really Here

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it