LP. L’artista italo americana sarà in Italia a maggio

LP. L’artista italo americana sarà in Italia a maggio

Si chiama Heart to Mouth il nuovo album appena uscito. Con la sua musica LP sta conquistando America e più di mezza Europa
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print
Roma – Che LP sia una delle artiste più brave e interessanti degli ultimi tempi è una certezza confermata e provata dai milioni di click (più di 200) per le visualizzazioni dei video e dal successo dell’album Lost On You, disco di platino in Italia, Francia, Svizzera, Russia, Polonia, Grecia.
Se ancora non suona nelle vostre playlist andate a sentirvi la title track del disco e continuate con Muddy Waters e When We’re High: alzerete il volume e probabilmente non ne farete più a meno.
 
Nel corpo della musicista di Huntington (Stato di New York) scorre un sangue tutto italiano, LP sono infatti le iniziali del suo nome: Laura Pergolizzi. Ad avvicinarla alla musica sono stati i suoi genitori, la mamma cantante lirica e il papà appassionato dei Beatles e di Elvis Presley. Voce potente e penetrante, melodiosa e coinvolgente, LP si è fatta strada in Italia grazie a più di una bella canzone e a un “fischio” tutto suo che da subito è diventato un forte elemento di riconoscimento. Da qualche giorno è uscito il suo nuovo album intitolato Heart to Mouth che la cantante ha presentato nello showcase a Radio 2 per Radio2 Live.
E finalmente è uscita anche la prima data del suo ritorno in tour in Italia che celebra tre anni di successi e che sugella la storia d’amore con il suo pubblico.
 
L’appuntamento è per il 15 maggio al FABRIQUE MILANO. 
 
Prevendite aperte dal 14 dicembre su Ticketone e D’Alessandro e Galli.

GUARDA IL VIDEO DI LOST ON YOU

LP – Lost On You (Official Video)
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it