Il successo in Italia, nuovo album e prossimi live. L’intervista a Mihail

Il cantante di Who you are ha chiuso la stagione 2018 di Radio2 Live
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Suoni distorpici e un misto di indie pop. È stato Mihail a chiudere la stagione 2018 di Radio 2 Live, lo show condotto da Carolina Di Domenico e Pier Ferrantini.

Il cantante, reduce da un anno pieno di soddisfazioni, ha entusiasmato il pubblico con parte del suo repertorio. Un’ora di live per raccontarsi con parole e soprattutto musica.

Immancabile in scaletta la hit Who you are, il singolo che lo ha fatto conoscere in Italia. Ai nostri microfoni, l’artista nato in Russia il 15 novembre 1990 ma di origini moldave, ha raccontato di come il successo fuori dalla Romania (dove si è trasferito da piccolo) sia stato inaspettato. Quasi una sorpresa.  Ecco l’intervista.

Presto un nuovo album

La musica di Mihail nasce senza una ricetta perfetta. Una melodia che arriva nella testa e che guida le parole, che siano in rumeno o in inglese.

L’artista è al lavoro su nuovo materiale: “Sono sempre al lavoro su nuova musica. Stiamo supervisionando ogni dettaglio. Vogliamo che (il nuovo album) sia perfetto e questo richiede un po’ di tempo ma è bello quello a cui stiamo lavorando ed è diverso e strano”.

In Romania, Mihail è una vera e propria star. Il video del suo singolo conta quasi oltre 1.7 milioni di visualizzazioni. Con la sua voce delicata e al tempo stesso potente, il cantante è uno dei primi – provenienti dalla Romania – a varcare i confini del paese e raggiungere numeri degni di nota in Italia. 

Mihail live in Italia a marzo

Mihail tornerà nel Bel Paese a marzo per due concerti a Milano e Roma, rispettivamente il 28 e il 30 marzo. Ai Magazzini Generali e a Largo Venue

La prossima a salire, invece, sul palco di Radio2 Live sarà Alice Merton il 25 gennaio. Altri appuntamenti verranno comunicati man mano. 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it