La cometa di Natale è visibile a occhio nudo: come osservarla

46P/Wirtanen è la ventesima cometa di sempre nella classifica degli astri chiomati arrivati più vicino al nostro pianeta

Non è ancora troppo tardi per godersi il passaggio di 46P/Wirtanen.
La cometa di Natale ha raggiunto il perigeo la notte del 16 dicembre, ma continuerà a brillare nei nostri cieli ancora per un po’.
Wirtanen continuerà il suo passaggio anche nei prossimi giorni, ma “dopo il 17 dicembre, la Luna Piena interferirà pesantemente con le osservazioni”, spiega Gianluca Masi, astrofisico, fondatore e responsabile scientifico del Virtual Telescope Project.

La cometa di Natale transiterà tra le stelle della costellazione del Toro, quest’ultima identificata dalla brillante stella Aldebaran.
Visibile a occhio nudo, anche un modesto binocolo potrà consentirne un’osservazione agevole, mostrando la Wirtanen come una luce diffusa nel cielo (la proverbiale chioma della cometa) e, con un po’ di fortuna, anche la tenue coda gassosa.

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it