Libri diversi. La Fuga, scrittori e ragazzi per un progetto senza precedenti

Libri diversi. La Fuga, scrittori e ragazzi per un progetto senza precedenti

Un volume ​curato dai giovani del blog Qualcunoconcuicorrere ​che accoglie e raccoglie la sfida di un gruppo di adolescenti a nove autori per "i grandi"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print
Roma – Se pensate che leggere non faccia per voi, stavolta rimarrete sorpresi! La Fuga è un libro diverso, è un’antologia di racconti che nasce da un cortocircuito tra due mondi considerati paralleli: il mondo della letteratura per adulti e quella per ragazzi. Intanto, se siete diffidenti, andate a dare un’occhiata al blog qualcunoconcuicorrere, iniziate cliccando il “chi siamo” e vi renderete conto che protagonisti, redattori e animatori di questo meraviglioso portale sono ragazzi vivaci e felici tra i 12 e i 19 anni. Un gruppo di lettura di primo piano che rappresenta una delle realtà culturali più originali e brillanti del nostro Paese.
 
Proprio loro, o meglio alcuni di loro, hanno lanciato una sana provocazione a nove autori “per grandi” tra i più amati in Italia: scrivere ognuno un racconto “per ragazzi”. Il tema? Uno solo: la fuga. Sono sempre gli adulti a decidere tutto e, naturalmente, da loro dipende cosa succede nel mondo della letteratura per i più giovani. Stavolta invece no! Questi ragazzi hanno lanciato la bomba e invertito il processo.
 

«Abbiamo iniziato a immaginare un’antologia di racconti che potessimo sentire nostra, proprio come le playlist che condividiamo su Spotify, o che ci ascoltiamo da soli per darci la carica quando siamo un po’ giù. Qualcosa così, chiuso in un libro, ci mancava davvero».

«Tutti noi scappiamo, da qualcosa che vogliamo lasciarci alle spalle o verso qualcosa che vogliamo diventare. Per questo abbiamo chiesto alle autrici e agli autori coinvolti di provare a indagarne le sfumature più nascoste, ponendoci davanti a interrogativi che non abbiano risposte né facili né uguali per tutti. E in fondo, un tema del genere potrebbe parlare non solo ai nostri coetanei, ma a tutti coloro che in un qualche momento della loro vita si sono trovati ad affrontare quello che stiamo vivendo noi ora».

Insomma potete fidarvi, “La Fuga” rappresenta davvero una voce fuori dal coro.

Oltre all’idea, i ragazzi del blog ci hanno messo giorni di duro lavoro. Un impegno che li ha portati a guadagnarsi un primato eccezionale in Italia, non era mai successo infatti che un gruppo di giovani curasse la pubblicazione di un libro. Tutto è passato da loro: dalla scelta del tema a quella dei nomi fino all’emozionante rapporto con gli autori.
 
Un progetto appassionante e condiviso che ha trovato carta e spazio grazie alla casa editrice Il Castoro. Ma c’è di più, La Fuga può trasformarsi in una straordinaria opportunità, spalancando le porte del mondo dei libri a chi fino ad oggi le ha sempre tenute sbarrate.
Perché la magia della lettura aiuta a crescere più forti e più belli.
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it