Shark - il primo squalo, un nuotata "tranquilla" negli abissi

Shark – il primo squalo, un nuotata “tranquilla” negli abissi

Jason Statham e la pluripremiata attrice cinese Li Bingbing sono i protagonisti dell’action thriller di fantascienza
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA –  Fate spazio in casa. Appena premerete play, un gigantesco Megalodonte potrebbe aver bisogno di un po’ di spazio vicino a voi sul divano. È disponibile nei negozi e sui digital store Shark – il primo squalo – diretto da  Jon Turteltaub -- in versione DVD, Blu-ray e 4H ultra HD

Munitevi di pinne, maschera e boccaglio perché staremo sott’acqua per molto tempo. Una volta premuto il tasto play non è solo possibile vedere il film ma si può accedere ai contenuti speciali che svelano tantissime curiosità imperdibili sulla pellicola. Nella parte “extra”, il regista e il cast raccontano la realizzazione del film, la vita sul set e questo adrenalinico e terrificante viaggio negli abissi vicino alle fauci del Megalodonte. Noi li abbiamo visti e vi assicuriamo che ci sono delle scene mozzafiato costruite così bene da sembrare vere.

SHARK – IL PRIMO SQUALO - Trailer ufficiale

Shark – il primo squalo, sinossi
Uscito al cinema il 9 agosto con Warner Bros., il racconto si apre da un sommergibile oceanico – parte di un programma internazionale di osservazione sottomarina – attaccato da un’imponente creatura che ora giace sul fondo della zona più profonda del Pacifico e il suo equipaggio è intrappolato all’interno. Il tempo stringe, l’ex esperto di salvataggi subacquei Jonas Taylor (Jason Statham) decide di lasciare il suo esilio volontario, spinto da un visionario oceanografo cinese, il dr. Zhang (Winston Chao), contro il volere della figlia Suyin (Li Bingbing), convinta di poter salvare l’equipaggio con le sue sole forze. Ma servirà l’unione degli sforzi di tutti per salvare le loro vite– e anche quella dell’oceano– da questa apparentemente inarrestabile minaccia: uno squalo preistorico di quasi 23 metri conosciuto come Megalodon. Ritenuto estinto, Meg si rivela invece più vivo che mai…e anche molto affamato. Cinque anni prima, Jonas aveva già avuto modo di incontrare questa terrificante creatura, ma nessuno gli aveva creduto. Adesso, in compagnia di Suyin, Jonas dovrà affrontare le sue paure e mettere la sua vita a rischio per tornare negli abissi dell’oceano…e ritrovarsi faccia a faccia con il più grande predatore di tutti i tempi.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it