Pierdavide Carone e i Dear Jack: "Andiamo oltre le polemiche"

Pierdavide Carone e i Dear Jack: “Nessun sms di Baglioni. Andiamo oltre le polemiche”

Ora l’obiettivo è solo uno: dare voce a chi ha passato quello che Caramelle racconta. L'intervista
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print
ROMA – La musica può veicolare messaggi così potenti da creare veri e propri terremoti, in positivo e in negativo. In questi giorni sta creando non poche discussioni Caramelle, il brano di Pierdavide Carone e dei Dear Jack. La canzone, prima ancora di essere apprezzata per il suo livello artistico, ha fatto scalpore per la sua esclusione dal prossimo Festival di Sanremo. Il testo di Caramelle ruota intorno al tema della pedofilia e lo racconta in maniera immediata, con un ritornello che ti entra subito in testa. Ai nostri microfoni Pierdavide e i Dear Jack ci hanno parlato delle loro ultime settimane al centro dei riflettori Rabbia – “siamo umani” – ce n’è stata, almeno inizialmente. Difficile comprendere perché la canzone non faccia parte della lista delle 24 in gara. Baglioni ha fatto sapere di aver mandato un messaggio a Carone, per spiegare come è stata fatta la scelta. Nella nostra intervista, Pierdavide ci ha spiegato di non aver mai ricevuto il famoso sms, né tanto meno di aver cambiato numero. Ora l’obiettivo è solo uno: dare voce a chi ha passato quello che Caramelle racconta. Fornire coraggio perché si parli più del tema. Dal punto di vista musicale, Caramelle sta conquistando tutti, rientrando dei trend di social e piattaforme di streaming. Il sodalizio Carone-Dear Jack ha portato bene, insomma. Insieme continueranno anche oltre il singolo. Già qualcosa è in cantiere. Nel frattempo continuano i live: il prossimo appuntamento è a Seregno, il 17 gennaio
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it