Napoli tende la mano ai migranti della Sea Watch: il video di Fanpage

Napoli tende la mano ai migranti della Sea Watch: il video di Fanpage

O' Core e Napule è grande. I cittadini raccolgono l'appello del sindaco De Magistris
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Una ogni 25 secondi, fino a toccare quota cinque mila. Sono le lettere scritte dai napoletani che hanno risposto all’appello del loro sindaco Luigi de Magistris. Un fronte comune a cui hanno preso parte in molti: professionisti, pensionati, disoccupati, mamme e persino napoletani dalla Scozia e dal Brasile.

La vicenda

Nei giorni scorsi il sindaco de Magistris ha invitato i suoi concittadini a scrivere, tramite un apposito form sul sito del comune, suggerimenti e idee per aiutare i migranti della Sea Watch 3 e della Sea Eye, bloccati in mare da giorni. L’appello, raccolto in maniera tempestiva, ha dimostrato quanto ‘O’ Core e Napule’ è grande. Fanpage ha deciso così, di girare un video nel quale i napoletani leggono le mail dei loro concittadini e la clip, per la sua bellezza e semplicità, non poteva che diventare virale.

Il video

In tanti hanno condiviso il video. Tra questi anche i membri di Sea Watch Italy che hanno ringraziato via twitter: “O core di Napoli” seguito dal video.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it