PlayStation Now arriva anche in Italia: come registrarsi alla Beta

PlayStation Now arriva anche in Italia: come registrarsi alla Beta

Il servizio sarà disponibile in versione di prova all'inizio di febbraio
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Sony ha ufficialmente annunciato l’arrivo di PlayStation Now in Europa, Italia compresa.
Al momento il popolare servizio di gaming è già disponibile in Gran Bretagna, ma si appresta ad arrivare anche nel resto del Vecchio continente nel corso del 2019.
Nel frattempo, è possibile testare le sue funzionalità provando ad accedere alla Beta gratuita.

Ci si può candidare compilando l’apposito modulo di iscrizione presente sul sito, inserendo il proprio PlayStation Network ID.
Dopodiché, bisognerà attendere l’invito ufficiale da parte di Sony.

In caso di riscontro positivo, sarà inviata una email con le informazioni su come accedere all’app PS Now Beta sulla console.

La Beta sarà rilasciata a febbraio. Senza l’invito di Sony non vi si potrà partecipare.

Che cos’è PlayStation Now

PlayStation Now è il servizio in abbonamento di Sony che consente di giocare in streaming su PS4 e PC Windows centinaia di titoli PlayStation, anche delle vecchie console.

La libreria di PS Now offre di partenza oltre 500 giochi, a cui si aggiungeranno numerosi titoli ogni mese. Una volta scelto il titolo dal catalogo, sarà possibile giocare immediatamente grazie allo streaming istantaneo su PS4 o PC Windows. Oppure, è possibile scegliere i titoli per PlayStation 4 e scaricali direttamente (solo sulla PS4) per giocare offline.
A questo link la lista dei giochi.

Al momento non è chiaro quanto costerà al mese (probabilmente sui 15 euro).

PS Now è accessibile dal PlayStation Store sulla PS4 e non richiede download aggiuntivi. Per usufruire del servizio su PC basterà scaricare l’app e assicurarsi di possedere un controller compatibile.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it