Altaroma. In passerella il TALENTS 2019 FASHION SHOW

Altaroma. In passerella il TALENTS 2019 FASHION SHOW

Gli studenti dell’Accademia di Costume & Moda hanno portato in passerella ventidue capsule collection. Premiati Alice Paris e Luca Rao
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Roma – Una sfilata di livello quella degli studenti dell’Accademia di Costume & Moda che hanno portato in passerella ventidue capsule collection per il TALENTS 2019 FASHION SHOW. Un progetto che rappresenta la sintesi del percorso formativo triennale di ventidue studenti che hanno avuto il privilegio di collaborare con quarantuno aziende del Made in Italy. Una strada virtuosa volta a una professionalizzazione “contemporanea” della formazione, che valorizza le individualità degli studenti, inserendoli nel mondo del lavoro, massimizzando l’esperienza culturale e favorendo l’incontro tra costume e moda, ricerca e design, comunicazione e prodotto.

Collezioni molto identitarie, capi che partono da una attenta ricerca, culturale ed individuale, da una sperimentazione nei tessuti e nella materia, oltre che nel design e da una acquisita competenza tecnica e progettuale dei giovani designer. Ad affiancare il lavoro dei giovani designer sono intervenuti Santo Costanzo per l’abbigliamento e Luigi Mulas Debois per gli accessori, unitamente al know-how artigianale e ai raffinati processi industriali delle aziende coinvolte.

Agnese Balsamini, Antonino Barraco, Annamaria Biasiol, Diletta Caracci, Francesco Castaldo, Tania Cellini, Eleonora Di Girolamo, Federica Dominici, Chiara Donati, Eleonora Falchi, Bendetta Giunti, Giuseppe Maldera, Sara Pacioni, Karen Papace, Alice Paris, Olimpia Pediconi, Luca Rao, Alessia Romenazzi, Sofia Scarponi, Sara Scascitelli, Alessia Scasseddu, Livia Viola: questi i nomi dei TALENTS 2019.

I premiati, selezionati da una prestigiosa giuria di addetti ai lavori che ha valutato le collezioni in termini di ispirazione, tecnica e styling, sono Alice Paris e Luca Rao.

Alice Paris, per gli accessori ha realizzato la sua collezione supportata dalle aziende: Conceria Gaiera, Crisden, Lanificio di Sordevolo, Mexsas footwear, Russo di Casandrino, Spazio Chirale, Vasino.

Luca Rao, con la sua collezione menswear, ha collaborato con aziende: Giardini, Girani Tessuti, Isa Seta, Limonta, Marzotto, Tessilbiella, Tintoria finissaggio 2000.

Sempre loro si sono aggiudicati anche il “Pitti Tutorship Reward”. Anche quest’anno Pitti Immagine – attraverso la divisione Pitti Tutorship che si occupa del supporto e della valorizzazione dei fashion designer – ha selezionato non uno ma due tra i ventidue Talents 2019. Istituito nel 2017, il riconoscimento dà ai giovani designerla possibilità di effettuare tre incontri formativi con Luca Rizzi, il direttore del progetto.

[Gallery: Credits by P&P Fotografia]

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it