Youth panel, giovani reporter al Safer Internet Day

Youth panel, giovani reporter al Safer Internet Day

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

MILANO – Hanno tra i 14 e i 18 anni, vengono da ogni regione d’Italia e sono stati in prima linea in occasione del Safer internet day. Sono gli studenti dello Youth panel, gruppo di consultazione giovanile nato in seno al Safer internet center italiano Generazioni connesse.

Questa mattina, i 40 giovani hanno avuto un ruolo attivo, sul palco e in platea. Si sono trasformati in giovani reporter, intervistando il ministro dell’istruzione Marco Bussetti, il direttore di Scholas Ocurrentes, Jose’ Maria De Corral e gli youtuber Anima, St3pny, Surry e Jack Nobile.

Lo Youth panel, nato tre anni fa, ha il compito di sensibilizzare i coetanei all’uso positivo della rete per utilizzare le nuove tecnologie consapevolmente, evitando i pericoli del web e l’utilizzo scorretto degli strumenti a disposizione. Un’informazione tra pari che facilita la comunicazione e al contempo fornisce agli studenti competenze ed esperienze sul campo.

Lo Youth panel, coordinato dall’agenzia Dire, si riunisce annualmente per la formazione nazionale in occasione del Safer internet day e prevede successivi momenti di formazione locale nelle singole scuole. Il coinvolgimento e il lavoro del gruppo di studenti e’ pero’ continuo: ogni mese, infatti, svolgono approfondimenti, interviste e articoli raccolti ogni due mesi nella newsletter ‘La voce dello Youth Panel’.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it