Crucifixion, la storia vera che ha ispirato il film

Crucifixion, la storia vera che ha ispirato il film

La pellicola si ispira al caso di Tanacu, un esorcismo realmente avvenuto in Romania nel 2005
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Esorcismi e possessioni demoniache sono ormai diventati all’ordine dell’horror. Non fa eccezione Crucifixion, il film diretto da Xavier Gens nei cinema dal 14 febbraio.
Come molti suoi predecessori, la pellicola incuriosisce lo spettatore con la tanto sfruttata didascalia: “Tratto da una storia vera”.
Un richiamo impellente per i fan dell’horror, a cui è praticamente impossibile resistere.

Ma qual è la storia che ha ispirato Crucifixion?

Crucifixion prende spunto dal caso di Tanacu, un esorcismo svolto nel Distretto di Vaslui, in Romania, nel 2005, che portò alla morte della suora Maricica Irina Cornici.

Il film si svolge similmente al più popolare L’Esorcismo di Emily Rose: un prete arrestato per l’omicidio di una suora avvenuto durante un esorcismo e una giornalista investigativa che cerca di scoprire la verità.

Crucifixion, la storia vera

L’esorcismo di Tanacu ha visto la morte di Maricica Irina Cornici, una suora mentalmente malata del monastero della Chiesa ortodossa rumena di Tanacu nella contea di Vaslui, in Romania. A condurre l’esorcismo, il sacerdote Daniel Petre Corogeanu e da quattro suore ortodosse che facevano parte dell’Ordine della Santissima Trinità.

_MGL6488.CR2

Il caso è stato ampiamente pubblicizzato dai media rumeni e, dopo un lungo processo, il sacerdote è stato condannato in appello a 7 anni, una monaca a 6 anni e le altre tre a 5 anni. Sono stati tutti riconosciuti colpevoli di privazione della libertà con conseguente morte della vittima.

Molti degli abitanti di Tanacu, incluso il fratello di Cornici, erano fermamente convinti che la donna fosse vittima di possessione demoniaca. L’esorcismo è avvenuto nel giugno 2005.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it