Lungotevere è il secondo singolo di Guidobaldi

Lungotevere è il secondo singolo di Guidobaldi

Dopo l'esordio con Cartolina Portuense, il cantautore romano torna con un'altra canzone. Il brano è disponibile su digital stores e piattaforme di streaming
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Tra gli artisti che stiamo tenendo d’occhio c’è Guidobaldi. Dopo l’esordio con Cartolina Portuense, il primo singolo fuori per Sbaglio Dischi che ha superato i 35.000 ascolti su Spotify in pochissimo tempo, il cantautore romano torna con “Lungotevere”. La canzone è un inno all’attesa, quella che fa maledire le lancette dell’orologio. Racconta le ansie, le voglie insaziabili, i dubbi eterni che caratterizzano una frequentazione.

Guidobaldi descrive così il brano:

«Se vogliamo trovare una connessione tra questo brano e il precedente, “Cartolina Portuense”, sicuramente ce n’è una a livello temporale. “Lungotevere” è il resoconto del mese successivo al primo appuntamento, quando i due si frequentano ma ancora non sanno di trovarsi di fronte alla persona giusta, ammesso che esista. Perché “Lungotevere”? Perché quando ho scritto la prima strofa ero in macchina, fermo al semaforo rosso, sul lungotevere».

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it