Dopo la fine del ciclo ho fatto sesso orale con il mio fidanzato...

Dopo la fine del ciclo ho fatto sesso orale con il mio fidanzato…

Buongiorno,
Il giorno 8 giugno , dopo circa una settimana dalla fine del ciclo, ho fatto sesso orale con il mio fidanzato. Io ho sempre tenuto indosso i pantaloni e lui ha eiaculato lontano da me in un fazzoletto. E possibile però che la mia maglietta si sia sporcata un po’ del suo liquido. Mi chiedo se è possibile che togliendomi poi la maglietta al termine di tutto qualche traccia di sperma sia potuta finire sui pantaloni e trapassare sulle mutande ed arrivare fino alle parti intime. Inoltre alla fine di tutto lui prima di lavarsi le mani ha toccato il rotolo di carta igienica prendendone un pezzo e poi si è lavato le mani. Se io avessi poi a distanza di un po’ usato la carta igienica di quel rotolo sarebbe stato rischioso? Ho paura che possa essersi instaurata una gravidanza perché ho avuto il giorno 30 giugno un ciclo un po’ meno abbondante e lungo del solito e senza dolori. Inoltre da una decina di giorni ho una forte nausea soprattutto durante i pasti. Il giorno 9 luglio ho eseguito un test di gravidanza che ha dato esito negativo però ho usato non le urine del primo mattino ma quelle di metà mattinata. Secondo lei devo ripetere il test, c’è rischio di una gravidanza? Grazie mille per la risposta.

Lucia, 25 anni


Cara Lucia,
vogliamo subito tranquillizzarti su una possibile gravidanza, non corri nessun rischio. Detto ciò ci sembra importante aiutarti a fare chiarezza sul petting e sul rapporto sessuale in genere. Solo con il petting o con il sesso orale non è possibile restare incinta, inoltre da quanto ci scrivi, tu eri vestita. Per far sì che avvenga il concepimento è necessario che ci sia un rapporto completo e cioè la penetrazione del pene nella vagina, con eiaculazione interna, che permette agli spermatozoi di raggiungere l’ovocita se la donna è nel periodo fertile. Nel tuo caso, l’eiaculazione esterna e lontana da te non può in nessun modo metterti in pericolo; gli spermatozoi, a contatto con l’aria, hanno vita breve.
La variazione nel flusso e nella durata del ciclo e la nausea sono probabilmente dovuti ad altri fattori come stress, ansia, sbalzi ormonali, cambiamenti stagionali, di abitudini o di alimentazione. Per quanto riguarda il test di gravidanza, è vero che andrebbe fatto con le prime urine del mattino, ma è altrettanto vero che il risultato che hai ottenuto non può essere in alcun modo alterato, vista la situazione di sicurezza in cui ti trovi.
Speriamo di esserti stati d’aiuto e aver chiarito ogni tuo dubbio. Torna a scriverci quando vuoi.
Un caro saluto!

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it