Con un ditalino si può rimanere incinta se il dito è sporco?...

Con un ditalino si può rimanere incinta se il dito è sporco?…

Buongiorno, oggi ho fatto del petting con il mio ragazzo e mentre ero sopra di lui è stato molto bravo a tirarsi su i pantaloni, facendo sì che le mie parti intime e le sue fossero coperte e non a contatto. Premettendo che lui comunque non si era ancora toccato e che NON aveva ancora eiaculato è possibile che con un ditalino si possa rimanere in cinta ? Ma in generale con un ditalino si può rimanere incinta se il dito è sporco? Se io sento ancora molto male quando lui entra ( sempre con il dito ) è possibile che il mio imene ancora non sia del tutto rotto? Secondo voi dovrei dire al mio ragazzo che dopo aver fatto petting entrò in tipo in paranoia e mi sento sola ?

Beatrice, 18 anni


Cara Beatrice,
con la pratica del petting e quindi con il solo contatto esterno degli organi, non è possibile rimanere incinta, perchè avvenga un concepimento è necessario che ci sia un rapporto completo con eiaculazione interna, in modo che gli spermatozoi raggiungano l’ovocita maturo nei giorni fertili della donna.
Nel tuo caso specifico la presenza di ulteriori barriere come slip o pantaloni riducono se non azzerano la possibilità di una gravidanza in quanto gli spermatozoi non
sopravvivono a lungo in ambienti ostili. Per lo stesso motivo un dito sporco di sperma a contatto con l’aria tenderebbe a seccarsi in poco tempo perdendo la sua efficacia, ma questo non da certezze assolute.
E’ sempre consigliabile avere rapporti protetti dall’inizio alla fine, e anche l’igiene aiuta nel ridurre al minimo i rischi.

Il dolore provato durante un rapporto sessuale può avere diverse eziologie: può avere delle cause fisiche, ossia essere dovuto a infezioni o malattie, può esserci una scarsa lubrificazione che crea un maggiore attrito durante la penetrazione, oppure possono esserci anche delle cause psicologiche. Molte donne non riescono a rilassarsi bene e la tensione muscolare porta anche una scarsa lubrificazione. Il pene pertanto strofinando contro le pareti della vagina asciutta, provoca un’irritazione. A causa del timore di provare dolore, i muscoli del pavimento pelvico si contraggono più del solito, e perciò il rapporto sessuale finisce per essere doloroso.  Senza accorgersene ci si ritrova in un circolo vizioso dove la paura e la tensione incidono sul rapporto. Probabilmente non ti senti ancora pronta per andare oltre?
Come tu stessa accennavi nella domanda potrebbe invece essere molto importante confrontarti con il tuo ragazzo rispetto queste preoccupazioni, non è un segno di debolezza ma una possibilità per vivere la sessualità come un momento di intimità e di scoperta e non uno spazio che invece fa sentire sottopressione.
Speriamo di esserti stati di aiuto…
Un caro saluto!

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it