900 studenti per ‘Non è L’Ennesima Giornata di Scuola’

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – In vista della quarta edizione dell’Ennesimo Film Festival, in programma dal 3 al 5 maggio al Teatro Astoria di Fiorano Modenese, sono iniziati i corsi di educazione all’immagine curati dalla kermesse internazionale di cortometraggi. Gli educatori di Ennesimo Film Festival saranno impegnati in ben 32 classi terze delle scuole medie inferiori nei Comuni di Fiorano Modenese, Sassuolo, Maranello, Castellarano e Scandiano.

«Siamo molto contenti che il progetto abbia raggiunto anche quest’anno l’interesse dei Comuni coinvolti e di BPER Banca, Apple Promotions e CIR Food che sosterranno l’iniziativa educativa permettendo così di coinvolgere nel 2019 il numero record di oltre 900 fra studenti e insegnanti – spiegano Federico Ferrari e Mirco Marmiroli, organizzatori di Ennesimo Film Festival – Dalla prima edizione del progetto, sono praticamente triplicati gli studenti aderenti sinonimo non solo della validità della proposta formativa, quando della necessità di fornire una base critica agli studenti che oggi sono letteralmente bombardati da immagini e video durante la loro quotidianità».

Al termine delle tre lezioni che si svolgeranno in classe all’interno degli Istituti, gli studenti diventeranno loro stessi protagonisti del Festival, durante l’ultima lezione di proiezione che si terranno rispettivamente al Teatro Astoria di Fiorano, all’Auditorium Ferrari di Maranello, al Crogiolo Marazzi di Sassuolo, al Ceslius 233 di Castellarano e al Centro Giovani di Scandiano.

In questa giornata gli studenti vedranno in anteprima i cortometraggi che compongono la Selezione Giovani 2019 del Festival e tramite scheda voto esprimeranno il proprio giudizio assegnando l’Ennesima Menzione Giovani che sarà annunciata durante la serata finale del Festival il 5 maggio al Teatro Astoria di Fiorano Modenese.

Inoltre, durante queste mattine, ogni studente adotterà un cortometraggio e ne scriverà la recensione come imparato in classe. Le migliori recensioni si aggiudicheranno l’Ennesimo Premio alla Miglior Recensione e saranno pubblicate sul sito del Festival, oltre che premiate sempre durante la serata finale.

«Grazie alla riuscita del progetto – concludono Ferrari e Marmiroli – abbiamo deciso di continuare a sperimentare dando vita al progetto Sviluppare un’idea, rivolto alle classi seconde medie, con l’idea di poter arrivare nel futuro a creare un progetto triennale che veda coinvolto tutto l’arco delle medie inferiori. Il progetto, avviato in via sperimentale in 5 classi dell’Istituto Bursi del Comune di Fiorano Modenese, ha l’obiettivo di attivare la creatività dei ragazzi attraverso una serie di esercizi individuali e costituisce il proseguo naturale e propedeutico del percorso già avviato con le classi terze, anticipando alcuni argomenti che le classi affronteranno l’anno successivo per poter così ampliare la discussione e l’approfondimento di alcuni punti cardinali di quello che è ormai considerato il mezzo di comunicazione delle nuove generazioni: l’immagine in movimento».

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it