Noemi alla ricerca di talenti contro il cancro al seno. Al via il contest musicale

La cantante è testimonial della campagna “Voltati. Guarda. Ascolta. Le donne con tumore al seno metastatico”,
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA –  Riparte la campagna “Voltati. Guarda. Ascolta. Le donne con tumore al seno metastatico”, di cui Noemi è testimonial.

Il contest canoro con Noemi

In occasione della nuova campagna, è partito “Play! Storie che cantano”, il contest musicale online aperto ai cantanti. Gli artisti possono candidarsi dal 14 marzo fino al 30 giugno sul sito www.voltatiguardaascolta.it. Una sola richiesta: la creazione di canzoni inedite ispirate alle storie delle pazienti con tumore al seno metastatico.

Quest’anno la campagna punta sulla creatività di giovani artisti, che si confronteranno con la sfida di tradurre in musica e parole i racconti delle pazienti.

I cantanti avranno l’opportunità, durante due audition a Roma e a Milano, di far ascoltare i propri brani dal vivo alla giuria di cui faranno parte Noemi, i rappresentanti delle associazioni partner e gli addetti ai lavori di importanti produzioni musicali, con la supervisione della direzione artistica di Andrea Papazzoni e Jean Michel Sneider di MP Film.

In questo modo potranno verificare la qualità artistica dei loro brani e la coerenza con i messaggi della campagna.

Una volta chiusa la raccolta online e completate le audition, i brani presentati verranno valutati dalla giuria che selezionerà i 5 brani finalisti.

Nel mese di ottobre si terrà a Roma l’evento Live!, un concerto gratuito aperto al pubblico, con la partecipazione di Noemi, dedicato alla presentazione dei 5 brani finalisti e alla proclamazione del vincitore, che sarà selezionato da una giuria tecnica e dalle stesse pazienti.

“Mi sono resa conto che la musica è in grado di raccontare le storie di queste coraggiosissime donne, e allo stesso tempo fortificarle. Vedere le loro esperienze in musica le renderà orgogliose e darà loro la forza necessaria – afferma Noemimi auguro con tutta me stessa che gli artisti possano cogliere tutte le sfumature che emergono dai racconti delle pazienti. Li sentiremo, capiremo chi sarà più adatto, e porteremo alla finale chi secondo noi ha scritto meglio“.

Rompere il silenzio che circonda il tumore al seno metastatico; ribadire l’importanza di garantire a tutte le pazienti il diritto alla migliore qualità di vita possibile; favorire l’accesso alle migliori terapie innovative oggi disponibili, la continuità o il reinserimento lavorativo sono i principali obiettivi della campagna.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it