Federginnastica entra nelle scuole: è l'abc del movimento

Federginnastica entra nelle scuole: è l’abc del movimento

L'intervista al vicepresidente della FGI, Valter Peroni
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “Le discipline della Federginnastica sono l’ABC del movimento e per questo vengono proposte in età giovanile per permettere a tutti i bambini e ragazzi di acquisire quelle matrici che saranno utili per qualunque tipo di movimento e per qualsiasi tipo di sport che sceglieranno in futuro”. Così Valter Peroni, vicepresidente della FGI spiega alla Dire l’importanza di lavorare all’interno delle istituzioni scolastiche. Anche per l’anno scolastico in corso viene infatti portato avanti il progetto ‘Il gioco della ginnastica’, riservato ai bambini dell’infanzia e alle prime due classi della scuola primaria. Un percorso che comincia con la formazione degli insegnanti e l’intervento di tecnici e docenti di educazione fisica in scienze motorie all’interno degli istituti.

“Oltre alla ginnastica- ha voluto precisare il vicepresidente Peroni- vengono spiegate, sotto forma di gioco adatto ai bambini, le regole di un corretto stile di vita, grazie anche all’educazione alimentare”. Sono tantissime, tra l’altro, le discipline sportive all’interno della Federazione. Solo la ginnastica artistica maschile ne comprende sei (corpo libero, cavallo con maniglie, anelli, volteggio, parallele pari e sbarra), così come la ginnastica ritmica (fune, cerchio, palla, clavette, nastro e squadra).

In più c’è quella aerobica, il trampolino elastico e il Parkour che spopola tra i giovani. E’ una disciplina metropolitana nata in Francia agli inizi degli Anni 80 e consiste nello sfruttare e superare gli ostacoli naturali o urbani per costruire un percorso del tutto personale. La ginnastica è sempre stata il fiore all’occhiello delle competizioni olimpiche, ed è per questo che Valter Peroni, ripone grande fiducia nella ritmica con la squadra già qualificata alla prossima Olimpiade di Tokyo 2020: “ora aspettiamo i risultati da parte della ginnastica artistica femminile e maschile”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it