Tg Scuola - edizione del 29 marzo 2019

Tg Scuola – edizione del 29 marzo 2019

Si parla di: teatro, migrazioni e giornalismo
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Majorana di Rossano Calabro vince premio ‘Scrivere il teatro’
Si apre il palcoscenico per i giovani studenti italiani che per la Giornata Mondiale del Teatro hanno celebrato la ricorrenza partecipando alla premiazione del concorso ‘Scrivere il teatro,’ promosso dal Miur e dall’International Theatre Insitute. Ospiti del teatro Vascello di Roma, i ragazzi hanno messo in scena opere scritte, dirette e interpretate esclusivamente da loro. Sul palco si alternano i giovani attori, a partire dai piccoli studenti della scuola primaria ‘Manzoni’ di Parabiago in provincia di Milano fino ai ragazzi dell’istituto comprensivo ‘Bagnera’ di Roma e ai liceali del ‘Leopardi’ di San Benedetto del Tronto. Ma a vincere la competizione sono stati gli studenti dell’istituto ‘Majorana’ di Rossano Calabro, che hanno messo in scena la storia di Giuseppe, adolescente orfano di madre che ha un rapporto conflittuale con il padre.

Al Lucrezio Caro di Roma incontro sulle migrazioni
La toccante testimonianza di Talib è stata al centro dell’incontro organizzato al liceo Tito Lucrezio Caro di Roma e dedicato al tema delle migrazioni forzate. L’evento è stato organizzato da Giovanni Fulvi, operatore sociale che si occupa di minori in difficoltà e coordinatore della ‘Città dei ragazzi’. “Oggi cercheremo di capire cosa può spingere un ragazzo di quindici anni a mettersi in viaggio e rischiare tutto per una vita migliore attraverso la testimonianza diretta di un ragazzo senegalese emigrato in Italia e che vive ora alla ‘Città dei ragazzi’”, ha spiegato Fulvi. Presente anche il giornalista e scrittore Luca Attanasio che in conclusione ha ricordato: “nonostante tutto e tutti, abbiamo sempre il dovere di restare umani”.

La comunicazione gentile al Giordano di Venafro
Per un giornalismo costruttivo e ‘cortese’ gli studenti dell’istituto Giordano di Venafro praticano la cultura della gratitudine con il movimento ‘Mezzopieno’. L’iniziativa, promossa dall’Urs Molise e in collaborazione con l’agenzia di stampa Dire e diregiovani.it, coinvolge 80 alunni dell’istituto con un seminario sulla pratica della positività e un laboratorio di comunicazione che vedrà i ragazzi creare un ‘Tg delle buone notizie’. Ogni minuto che spendiamo su questo pianeta è positivo, bisogna trovare solo le parole giuste per comunicare con positività quello che si ha dentro. Questo il leitmotiv dell’evento organizzato dall’istituto superiore di Venafro. “La scoperta della felicità è un percorso che va fatto tutti i giorni. La felicità non si accumula, non è casuale, va trovata e comunicata” ha detto Luca Streri del movimento ‘Mezzopieno’.

Studenti del Ripetta protagonisti all’Artrooms fair
In giro da una stanza ad un’altra, smartphone in mano e tanta voglia di conoscere l’arte in ogni sua forma. Sono gli studenti del liceo Ripetta di Roma, sede Pinturicchio, che insieme all’agenzia Dire e diregiovani.it hanno partecipato all’Artrooms Fair a Roma. Studenti che studiano al liceo artistico e che hanno deciso di passare il loro fine settimana in modo diverso, incontrando gli artisti che da 35 paesi del mondo hanno esposto i loro lavori nelle camere del The Church Village. Stanze d’albergo trasformate in atelier, in laboratori, in installazioni artistiche. Gli studenti, in alternanza scuola-lavoro con la redazione di diregiovani.it, si sono trasformati in reporter per documentare e raccontare il percorso degli artisti contemporanei. In italiano e in inglese hanno chiesto ai creativi da dove è nata la loro passione, perché hanno deciso di esprimersi con l’arte, che materiali utilizzano nelle loro creazioni e che percorso hanno fatto per arrivare a realizzare le loro opere.


Dalle scuole:

Istituto comprensivo ‘Casa del Sole’ di Milano
Gli studenti della scuola hanno partecipato al progetto ViviSmart volto a sensibilizzare bambini e famiglie sull’importanza di una corretta alimentazione.

Liceo Antonelli di Novara
Gli studenti vincitori della sfida ‘Sci-Tech Challenge’, rappreseteranno l’Italia alla sfida europea.

Istituto comprensivo Vailati di Crema
Gli studenti hanno incontrato e abbracciato i carabinieri che li hanno salvati.

Circolo didattico Fava di Mascalucia
Gli alunni hanno realizzato un corto dedicato alla storia e alla cultura del loro territorio.

IC Garibaldi di Salemi
I piccoli alunni ‘giornalisti’ per un giorno all’agenzia di stampa Dire.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it