E' Dolphin Day a Zoomarine. Il 13 e 14 aprile weekend dedicato ai delfini

E’ Dolphin Day a Zoomarine. Il 13 e 14 aprile weekend dedicato ai delfini

Addestratori, veterinari, biologi ed educatori aspettano il pubblico con 4 laboratori gratuiti sui delfini dedicati ad adulti e bambini
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Una giornata mondiale tutta dedicata alla conoscenza, rispetto e tutela dei delfini.
Il 14 aprile è Dolphin Day, evento voluto dall’American Veterinary Medical Association Pet Health Awareness per celebrare il mammifero marino più amato dagli uomini.

Anche Zoomarine, il più grande Parco marino italiano, partecipa ai festeggiamenti, con un doppio appuntamento sabato 13 e domenica 14 aprile interamente dedicato ai delfini.

Dolphin Day a Zoomarine

Nel week end addestratori, veterinari, biologi ed educatori aspettano il pubblico con 4 laboratori gratuiti sui delfini dedicati ad adulti e bambini a partire dai due anni di età.

– “Diventa addestratore di delfini” è il laboratorio per imparare come interagire con i delfini, come capire il linguaggio e i loro specifici comportamenti

– “Come i veterinari aiutano i delfini” è il progetto per capire come gli esperti si prendono cura della salute dei delfini, le analisi e le visite che svolgono quotidianamente e come aiutare i delfini in difficoltà.

“Salviamo i delfini” per capire insieme ad esperti biologi cosa possiamo fare per aiutare i delfini

“I delfini hanno le orecchie?” per scoprire l’anatomia dei delfini e stimolare la creatività con un laboratorio di disegno.

Per iscriversi ai laboratori basta inviare una e-mail a educazione@zoomarine.it entro il 12 aprile alle ore 14.00 indicando nominativo, numero di partecipanti e laboratorio scelto.

Io sto con i delfini

In occasione del Dolphin Day poi Zoomarine lancia anche un’importante campagna social denominata “Io sto con i delfini”, invitando tutti i suoi fan a cambiare la propria immagine del profilo Facebook con il motivo creato appositamente per questa importante ricorrenza (info su www.facebook.com/zoomarine).

Dall’8 al 14 aprile, Zoomarine devolverà 10 centesimi all’associazione Yaqu Pacha Conservation Project (che si dedica all’ecologia della conservazione di delfini e focene e combatte le minacce antropiche all’ecosistema marino nell’arcipelago di Chiloé, nella Patagonia settentrionale, in Cile) per ciascuna foto profilo modificata con il motivo del Dolphin Day.

Grazie a questo semplice gesto, sarà possibile contribuire a diffondere un messaggio di sensibilizzazione verso la salvaguardia della specie.

Interagire con i delfini

Zoomarine ospita 10 esemplari di delfino, tutti nati al Parco o in strutture internazionali affiliate e mai catturati in mare. La tutela, la conoscenza e il rispetto di questi animali sono gli elementi fondanti nel rapporto tra il Parco ed il suo pubblico, uno scambio reciproco di emozioni ed informazioni costruito su format di spettacolo e informazione.

E in questa stagione Zoomarine presenta la più importante novità nell’offerta al pubblico, l’opportunità di interazione educativa con i delfini, un programma che sta raccogliendo un vero e proprio boom di adesioni, un successo che si fonda sulla grandissima opportunità di conoscere da vicino, entrando in acqua sempre con l’ausilio di specialisti ed esperti addestratori, i delfini e la loro magica intelligenza.

Il valore del programma di interazione è costruito su un processo di scambio reciproco di positività, un incontro che fa bene agli animali e al pubblico veicolando messaggi di educazione e rispetto delle specie marine, ecosostenibilità nelle scelte e nei comportamenti umani, acquisizione di consapevolezza e rispetto sulla biodiversità.

Il programma di interazione con i delfini ha, inoltre, una validissima ricaduta sociale poiché Zoomarine offre ogni mese gratuitamente il progetto a bambini e famiglie in difficoltà assistiti dall’Ospedale Bambino Gesù di Roma e da altre strutture della regione Lazio, alla FIAS – Federazione Italiana Associazioni Sordi, oltre che ai piccoli ospiti dell’Associazione Salvamamme in occasione del loro compleanno.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it