L'hip hop, "I dischi" e i Thegiornalisti. Viaggio nella musica di Mai Stato Altrove

L’hip hop, “I dischi” e i Thegiornalisti. Viaggio nella musica di Mai Stato Altrove

L'intervista al cantautore di Bravo Dischi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “Mi sarei potuto chiamare anche barattolino”. Non si prende troppo sul serio Mai Stato Altrove, alter ego di Gabriele Blandamura. Nella vita conduttore radiofonico e socio e fondatore di Bravo Dischi ma anche musicista e cantautore. A Diregiovani ha raccontato la sua musica, il suo ultimo singolo, “I dischi”, e quello che l’ha portato a essere Mai Stato Altrove.

Perché questo nome? Non c’è una vera spiegazione come ci ha raccontato in redazione. Il nome è solo un modo per separare pubblico e privato: “Credo poco nel fondere la tua vita e la tua vita da artista, sono abbastanza geloso della mia vita fuori dalla musica. Non mi piaceva dire: Gabriele Blandamura è musicista o un autore h 24”. 

I dischi

“I dischi” apre al nuovo capitolo discografico di Mai Stato Altrove che si svilupperà, man mano, nei prossimi mesi. 

Il brano nasce dalle paure del cantautore: oltre a parlare di piccoli e grandi problemi della post-adolescenza che nascono dalle difficoltà di costruirsi un futuro, la canzone tira in ballo la paura che persino quella via di fuga che ci piace vedere dentro la musica: nella realtà si rivela  una grossa fregatura. Perché anche i dischi hanno una fine e ti lasciano esattamente al punto di partenza. A metà tra una dura verità e una provocazione, I dischi tratteggia al meglio le influenze musicali degli ultimi mesi del cantautore.

“Scrivere una canzone che unisca una melodia in stile Luigi Tenco ad un impianto ritmico su cui sia possibile fare rap”. Questo il sogno di Mai Stato Altrove. La musica dell’artista cerca di fondere hip hop e cantautorato e proprio per questo il primo disco del cantautore si chiamava “Hip Hop”

L’esperienza con i Thegiornalisti

Oltre a condurre un programma in una radio romana (Radio Sonica, 90.7), Mai Stato Altrove ha suonato con i Thegiornalisti per diverso tempo. Un’esperienza che è stata una buona palestra per Gabriele e fonte di grande divertimento.

love tour 2018 dei thegiornalisti

Il prossimo appuntamento live per vedere Mai Stato Altrove all’opera è domenica 5 maggio allo Spaghetti Unplugged di Milano, precisamente all’Apollo Club. Il cantautore si esibirà insieme ai Viito, The Leading Guy, Merifiore e Michael Leonardi.

Sul palco, Gabriele porterà il suo repertorio che è frutto del suo essere dentro la musica a 360 gradi, non solo come artista. Per saperne di più su di lui non resta che seguirlo su tutti i social.

 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it