Dye Project. Il workshop tour "Est Clothing" sbarca a Kickit

Dye Project. Il workshop tour “Est Clothing” sbarca a Kickit

La video intervista al founder del brand, il venticinquenne Enrico Sorbini
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Roma – Siamo stati alla quinta edizione di Kickit, il market italiano dedicato allo streetwear e all’urban culture, e abbiamo incontrato creativi e designer under 25 pronti a conquistare il mondo. Enrico Sorbini è uno di questi. Milanese e venticinquenne è in giro per l’Italia con il suo Dye project, workshop tour. Giovanissimo, dopo una laurea in economia alla Bocconi a cui è seguito uno stage, ha messo in piedi – dal 2017 – “Est Clothing”, il suo brand con una precisa identità. Lo abbiamo visto al lavoro durante il Tie Dye, il metodo di tintura ispirato agli anni Sessanta con cui sta girando il Paese. È proprio lui a spiegare ai nostri microfoni la tecnica utilizzata e la direzione delle sue originali collezioni.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it