"Mezzo Sangue" è il secondo volume della serie dark Gli Orchi-Dei

“Mezzo Sangue” è il secondo volume della serie dark Gli Orchi-Dei

La fiaba nera dove la sete di potere diventa un'arma micidiale firmata da Hubert e Gatignol è fuori per BAO Publishing
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print
Roma – Dopo “Piccolo”, primo volume della serie Gli Orchi-Dei disegnata da Bertrand Gatignol e scritta da Hubert, è in arrivo in libreria per BAO Publishing “Mezzo Sangue”.
Il nuovo episodio di questa fiaba dark racconta la storia di Yori, figlio illegittimo di una popolana e un nobile, che ascende tra i ranghi della servitù degli Orchi-Dei fino a diventare un potentissimo ciambellano. In un regno gotico in cui spietati giganti governano arbitrariamente, è l’ingegno a fare la differenza fra la vita e la morte e gli sprovveduti sono destinati a soccombere per i soprusi dei potenti. Ma Yori, che seduce e abbonda per il proprio tornaconto, scoprirà che l’ambizione è un’arma a doppio taglio e anche la sete di potere miete vittime, conducendo alla pazzia e trasformando l’indole e l’aspetto.

Se “Piccolo” seguiva la parabola di un erede al trono reietto, “Mezzo Sangue” racconta la vicenda di un plebeo che vuole a tutti i costi diventare nobile, mostrando due punti di vista diversi della medesima storia, dove il lieto fine non è contemplato. Hubert costruisce un gioco di incastri ingegnosi, mentre Gatignol si rivela ancora più virtuosistico nel disegno, e i dettagli della stampa in oro metallizzato impreziosiscono un volume già di per sé spettacolare.
Bertrand Gatignol e Hubert saranno ospiti allo stand BAO Publishing al prossimo festival ARF! a Roma dal 24 al 26 maggio 2019, dove incontreranno i lettori per fimacopie.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it