Il nono giorno del ciclo io e il mio ragazzo stavamo facendo petting...

Il nono giorno del ciclo io e il mio ragazzo stavamo facendo petting…

Salve, vorrei un parere che possa rassicurarmi. Il nono giorno del ciclo io
e il mio ragazzo stavamo facendo petting e lui è entrato senza preservativo. È uscito dopo poco e ha detto che non è uscito nulla, considerando che ha eiaculato molto tempo dopo. Io ho un ciclo che mai dura meno di 30 giorni quindi non doveva essere il mio periodo fertile. Inoltre ho tenuto d’occhio il muco cervicale e la settimana dopo ho notato che è diventato acquoso e filante. Questo significa che non avevo ancora ovulato giusto? Non ci sono rischi di gravidanza? Grazie mille per l’attenzione

Giusy, 23 anni


Cara Giusy,
da quanto scrivi ci sentiamo di tranquillizzarti, in quanto se i calcoli sono giusti eri fuori la finestra del periodo fertile (in un ciclo regolare di 28 giorni cade tra l’11° e il 18° giorno), inoltre la penetrazione è stata breve e l’eiaculazione è avvenuta diverso tempo dopo esternamente. Tieni presente che affinchè vi sia un concepimento è necessaria l’eiaculazione interna e la donna deve trovarsi nei suoi giorni fertili; la spinta eiaculatoria è fondamentale perchè aiuta l’unione dello spermatozoo con l’ovulo maturo. Riguardo il muco cervicale, in prossimità dell’ovulazione si presenta acquoso, filante e trasparente, assume cioè un aspetto simile a quello della “chiara (albume) dell’uovo” e si mantiene tale fino alla fine dell’ovulazione, per diventare poi denso e biancastro subito dopo l’ovulazione. Nel tuo caso, quindi, ipotizziamo che eri ancora lontana dall’ovulazione.
Per i prossimi rapporti però ti consigliamo di utilizzare un metodo contraccettivo, in questo  modo potrai viverti la sessualità in maniera più libera da ansie e preoccupazione ed evitare di trovarti in situazioni rischiose.
Speriamo di averti chiarito i dubbi.
Un caro saluto!

 

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it