I Koala sono a rischio estinzione: ne restano solo 80 mila

Fino ad un secolo fa in Australia vivevano 8 milioni di esemplari

Sono solo 80mila, numero troppo basso per far proliferare la specie nel futuro. Una sentenza eloquente quella che gli esperti dell’Australian Koala Foundation (AKF) hanno emesso sul destino dei Koala. I marsupiali simbolo dell’Australia sono ormai considerati specie “funzionalmente estinta”, ovvero oltre il punto di recupero. Gli esemplari rimasti, infatti, sono troppo pochi per riprodursi e creare una nuova generazione.

Oltre alla loro natura pigra che rende rari gli accoppiamenti, i responsabili di questo drastico calo della popolazione sono i cambiamenti climatici, la perdita del loro habitat causata dalla deforestazione e l’assenza di una politica di conservazione.

Dal 2010, l’AKF ha monitorato 128 aree australiane che rientrano nel territorio dei Koala: ad oggi i marsupiali sono estinti in 41 di esse. Per capire il pericoloso declino della specie basta pensare che fino ad un secolo fa, in tutta l’Australia, i Koala erano 8 milioni. Oggi si stima poco più di 80mila.

2019-05-15T10:54:24+02:00