Caso Prati, Eliana Michelazzo e Pamela Perricciolo fidanzate e complici

Caso Prati, Eliana Michelazzo e Pamela Perricciolo fidanzate e complici

Nelle ultime ore, Dagospia ha lanciato la 'bomba'
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Dagospia ha lanciato una ‘bomba’ sul caso del finto matrimonio di Pamela Prati con Mark Caltagirone. Pamela Perricciolo ed Eliana Michelazzo hanno avuto per anni una relazione: non solo complici in affari ma anche fidanzate. Secondo quanto riportato sul sito di informazione di Roberto D’Agostino, le due agenti della Aicos Management “SONO STATE INSIEME PER ANNI, VIVONO INSIEME E INSIEME HANNO GESTITO I FINTI PROFILI, USATI PER RICATTARE STAR, STARLETTE E POLITICI – SIMONE COPPI NACQUE PER COPRIRE LA SUA BRUCIANTE SCONFITTA A ”UOMINI & DONNE” E L’AMORE SAFFICO – PAMELA PRATI È PIENA DI DEBITI DA BINGO E, PLAGIATA O NO, SI È MESSA IN MANO AL DUO“.

Dopo la carrellata di presunte falsità sul matrimonio di Pamela Prati con Mark Caltagirone, che secondo le dichiarazioni della Michelazzo non esisterebbe, l’agente della Prati ieri – fino a che Dagospia non ha ‘smontato’ tutte le dichiarazioni di Eliana fatte a Live – Non è la d’Urso –  ha confessato una serie di fatti sconvolgenti. Primo fra questi, la non esistenza di Mark e che dietro di lui e a tutti i profili falsi compreso quello del suo compagno Simone Coppi ci sarebbe la Perricciolo. La Michelazzo, secondo quanto raccontato, sarebbe stata con Coppi per 10 anni senza mai vederlo e senza mai sentirlo al telefono, o meglio, solo una telefonata in tanti anni di relazione. La loro storia si sarebbe costruita su Messanger. A questo punto, a Barbara d’Urso è sorta spontanea una domanda: “Quindi tu Eliana non fai l’amore da 10 anni?” e lei ha risposto: “Lo facevamo virtuale“.

Se pensate di aver visto tutto nella vita, vi sbagliate. Nella puntata di ieri del salotto serale della d’Urso, Eliana ha concluso la lunga e surreale confessione con “Per me, Pamela Perricciolo era una sorella. Sono andata in questura e l’ho denunciata“. I fatti dichiarati dalla Michelazzo, veri o no, ieri alle 23.33 sono stati clamorosamente ‘smontati’ da Dagospia.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it