Caso Prati, Pamela Petricciolo: "La colpa non è solo mia"

Caso Prati, Pamela Petricciolo: “La colpa non è solo mia”

Si aggiungono nuove dichiarazioni
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “Donna Pamela” Petricciolo rompe il silenzio ai microfoni di Selvaggia Lucarelli.

Tutte e tre abbiamo delle responsabilità. La password dell’account di Mark Caltagirone ce l’ha Pamela Prati“, ha confessato la Petricciolo, che ha aggiunto su Simone Coppi (compagno dell’altra agente della Prati, Eliana Michelazzo) “Simone è un fake inventato dalla Michelazzo tanti anni fa e gestito da lei in persona“. 

E conclude:Io, Eliana e Pamela Prati avevamo firmato un accordo di riservatezza, quindi tutte e tre abbiamo interesse a tacere. Io ho deciso di dire la verità, ma le altre due no. La Prati ha dei debiti, il cachet di ‘Domenica In’ è stato pignorato. L’amorale della favola? Tutto ciò che ha rivelato Dagospia è vero“.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it