Pietro, studente-atleta: "Quando fai sport i momenti liberi valgono doppio"

Pietro, studente-atleta: “Quando fai sport i momenti liberi valgono doppio”

Il 18enne del liceo Morgagni di Roma gioca nella serie B di pallavolo
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “Lo sport mi dà tanto e quando si raggiunge un obiettivo ci sono tante soddisfazioni. Queste ultime diventano ancora di più quando si ottengono buoni risultati anche a scuola”. Pietro Assennato ha 18 anni e frequenta il penultimo anno del liceo scientifico ‘Morgagni’ di Roma e gioca nella serie B di pallavolo con la Virtus Roma. Grazie al programma del Miur, rivolto agli studenti-atleti di alto livello, riesce a gestire gli impegni sportivi e quelli scolastici.

“Con la squadra mi alleno principalmente la sera e quindi durante il giorno riesco a studiare. Essendo molto occupato su due fronti, il tempo libero è poco. Però quando riesco a stare in compagnia di amici o con la fidanzata quei momenti valgono il doppio, perché essendo pochi sono più belli”.

In questa stagione Pietro Assennato è riuscito ad ottenere un posto da titolare in prima squadra con la maglia numero 2 ed è riuscito ad ottenere buoni risultati. “Il grande miglioramento c’è stato quest’anno- ha dichiarato- e quindi un obiettivo è stato raggiunto, per il futuro punto a rappresentare la mia città in serie A e magari anche la mia nazione e giocare con l’Italia”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it