Sto morendo di ansia. Lui si è masturbato ed ha masturbato anche me...

Sto morendo di ansia. Lui si è masturbato ed ha masturbato anche me…

Salve scusate se vi disturbo ma sto morendo di ansia… giorno 9 maggio ho avuto il ciclo, tutto regolare, giorno 29 ho fatto alcune cose con il mio ragazzo, tipo che lui si è masturbato ed ha masturbato anche me, inoltre, entrambi nudi, lui ha poggiato il suo pene sulla mia vagina, ed è venuto proprio su di essa, si è subito spostato ma ormai il liquido era finito su quest’ultima, ora non mi viene il ciclo, da premettere che a me viene ogni 23 giorni E solitamente è regolare, ci potrebbe essere il rischio di una gravidanza anche senza penetrazione? Vi prego sono troppo in ansia

Roberta



Cara Roberta,
solitamente senza una penetrazione durante il periodo fertile della donna i rischi di una gravidanza sono davvero minimi. Non possiamo con precisione in una consulenza online quantificare l’esatta percentuale di rischi ma ci sono diverse variabili che ci fanno presupporre che non ci siano rischi significativi. Non eri nel periodo fertile, il contatto del liquido è stato solo esterno e bisogna considerare che il liquido seminale esposto a superfici e ambiente esterni tende a seccarsi facilmente non essendoci nè il ph nè le temperature idonee per la loro sopravvivenza.
Il ritardo del ciclo può essere legato a molteplici fattori. Possono esserci dei fattori di tipo organico (es: patologie dell’ipotalamo, dell’ipofisi, le infezioni dell’utero, delle ovaie, lo squilibrio dell’attività tiroidea o delle ghiandole surrenali, presenza di cisti ovariche, endometriosi etc…) oppure funzionali come ad esempio cambi drastici nell’alimentazione, assunzione di farmaci e/o droghe, fisiologiche sbalzi ormonali, cambio di stagione e stress emotivo. Quando si verifica una situazione di stress vengono prodotti due ormoni il cortisolo e l’adrenalina che ci consentono di far fronte a una situazione di emergenza. Se la situazione si prolunga la reazione “ormonale” di allarme va ad influenzare l’ipotalamo, dove risiedono anche le strutture di controllo del ciclo mestruale. Ciò può causare un blocco dell’ovulazione, o un’alterata produzione del progesterone, per cui le mestruazioni possono presentarsi in anticipo, o ritardare, saltare completamente, o presentarsi con fenomeni di spotting, cioè perdite scarse e scure.
Per cui cerca di stare tranquilla, se proprio l’ansia ti assale puoi effettuare un test di gravidanza, valido sin dal primo giorno di ritardo in modo da avere un dato concreto che possa rasserenarti.
Un caro saluto!

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it