Maturità. Bologna, gli studenti si preparano all’esame

Intervista agli studenti del liceo Minghetti

BOLOGNA – Mancano pochissimi giorni all’inizio delle prove per l’esame di maturità. Le nuove modalità introdotte dal Miur suscitano qualche preoccupazione in più ma gli studenti sembrano determinati a fronteggiare le prove con decisione. A Bologna diregiovani.it ha incontrato due studenti del liceo classico ‘Minghetti’ per sapere come si stanno preparando e quali sono le loro impressioni, i pronostici e i timori per la prova che inizierà la prossima settimana.

La strategia adottata per affrontare la grande prova è quella di affidarsi al ripasso di un po’ tutto il programma,- hanno raccontato due studenti- concentrandosi sulle materie delle prime due prove – rispettivamente italiano, greco e latino per il liceo classico – ma con un occhio “anche a filosofia e storia per cercare di avere il maggior numero di collegamenti possibili”.

“E poi- aggiunge Francesco- non ci resta che ripassare tutto con un ordine minimamente logico” mentre Alice sottolinea: “l’orale non sappiamo come sarà, ma i nostri professori ci stanno aiutando, con simulazioni e ripassi vari. Per la seconda prova hanno detto che uscirà un autore semplice, essendo la prima volta per questa tipologia d’esame, però nelle due simulazioni uscite durante l’anno i passi che hanno proposto erano piuttosto difficili”.

2019-06-14T12:40:34+02:00