Maturità, la prima prova degli studenti del Tasso di Roma

Maturità, la prima prova degli studenti del Tasso di Roma

I ragazzi soddisfatti e ottimisti
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Sollevati, ottimisti e soddisfatti. Sono i ragazzi del liceo ginnasio ‘Tasso’ di Roma che hanno appena affrontato la prima prova dell’esame di maturità. Tra le tracce più gettonate, quelle su Sciascia e Bartali. Ma in tanti hanno scelto anche il testo argomentativo sul’illusione della conoscenza e l’innovazione tecnologica.

“Le tracce erano belle ma alcuni argomenti non li avevamo mai trattati in classe- commenta Marco, che ha optato per il tema sul ruolo dello sport nella storia e nella società- ho fatto collegamenti con Seneca e ho citato anche i mondiali di calcio femminili in corso. Era un argomento diverso dal solito e devo dire che mi sono sentito abbastanza sicuro”. Lorenzo, invece, ha scelto il tema scientifico sulle innovazioni tecnologiche “è un argomento che mi interessa perché penso che il progresso sia fondamentale, ma nella nostra società viene trasformato da innovazione a violenza”.

L’analisi del testo di Sciascia è stata invece la scelta di Filippo, “la traccia che mi piaceva di più e non quella in cui sarei potuto andare meglio”, commenta. Stanchi ma felici di aver affrontato la prima prova, per i ragazzi del ‘Tasso’ l’Esame di Stato sembra essere iniziato con il piede giusto.

Flaminia e Sofia, reduci dall’analisi del testo su Ungaretti, ora attendono con ansia la prova di domani, difficile ma meno complessa dello scorso anno. “Il fatto di avere sia latino che greco ma più tempo a disposizione e meno testo da tradurre è positivo”, aggiungono. Ma ora per tutti la vera incognita è l’orale, anche se c’è chi, come Marco, sta già facendo il conto alla rovescia prima delle vacanze: “il mio orale sarà il 25, quindi anche se ho poco tempo per studiare, sono più vicino alla fine”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it