Maturità, i commenti dei ragazzi del Ruiz di Augusta

Maturità, i commenti dei ragazzi del Ruiz di Augusta

Una prima prova soddisfacente per i ragazzi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Augusta (Siracusa) -“Ho scelto la traccia sulle innovazioni scientifiche e tecnologiche perché adeguata ai miei studi. L’ho trovata facile e fattibile”. Sono le parole di Ana Maftei, maturanda del liceo scientifico del Ruiz di Augusta (Siracusa) appena uscita dalla prima prova. Si è infatti appena conclusa la prova scritta di italiano per gli oltre 500 mila maturandi di tutta Italia, alle prese con gli esami di Stato.

Sette le tracce fornite quest’anno, suddivise in 3 tipologie differenti: Ungaretti e Sciascia per l’analisi del testo; Montanari, Stajano, Sloman e Fernbach per il testo argomentativo; ‘Dalla Chiesa martire dello Stato’ e ‘Tra sport e storia’ per il testo di attualità. Tra i temi, Ana si aspettava di trovare Leopardi mentre Alice si aspettava “che uscisse D’Annunzio, è tra i maggiori autori del nostro Novecento. Ho comunque svolto il tema su Illusione e conoscenza. Penso che sia andata bene”.

Tra gli studenti c’era chi si aspettava anche una traccia su Greta Thunberg o per restare in tema di letteratura, su Italo Svevo: “quest’anno- ricorda Federica- si celebrano i primi 90 anni dalla sua morte”. ‘Sport e Storia’ è stata la traccia scelta da Andrea Russo che al Ruiz ha frequentato il settore informatico e delle telecomunicazioni: “sono appassionato di sport- dice soddisfatto- non potevo scegliere traccia migliore”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it